ViaggiNews

I paesi più low cost ad Aprile: dalla Svizzera alla Grecia

lunedì, 30 marzo 2015

Svizzera @Wikipedia

Svizzera @Wikipedia

L’arrivo della primavera con l’effetto jet lag dell’ora legale potrebbe comportare un aumento del desiderio e della voglia di dormire, ma non per i viaggiatori low cost per i quali ogni occasione è buona per spiccare il volo. Ecco allora che dedichiamo a questi appassionati la ricerca condotta dal motore di ricerca di viaggi Skyscanner che ha sviluppato una classifica dei paesi più economici e più belli d’Europa dove recarsi anche per un breve soggiorno nel mese di aprile.

Si comincia dalla Romania con una media di prezzi a 26 euro. Un paese ancora poco conosciuto dai turisti europei che vanta una straordinaria storia e monumenti di rilievo nonché paesaggi naturali incantevoli: spaziando dai castelli della Transilvania alla costa del Mar Nero.

Seguono i Paesi Bassi con una media di 31 euro a notte e che restano una delle mete più amate dai turisti italiani ed europei: dalla capitale Amsterdam ai canali di Utrecht, passando per Rotterdam che custodisce i tesori del contemporaneo tra cui il museo d’arte attuale, nonché i tradizionali mulini a vento di Kinderdijk, dichiarati Patrimonio dell’Umanità.

Non poteva mancare nella classifica la Spagna con una media di 31 euro a notte: anche in questo caso, si tratta di uno dei paesi più apprezzati dal turismo europeo che offre una varietà di situazioni: dalla movida di Barcellona, all’elegante Madrid, passando per la costa, le isole Baleari, fino all’Andalusia. Segnaliamo anche le promozioni a Madrid per due notti in 5 stelle, volo incluso, a partire da 200 euro.

Tra i paesi più economici anche il Belgio con una media di 35 euro a notte. Un paese incantevole che negli ultimi anni è diventato la “capitale” europea con Bruxelles che ospita la sede della Commissione Europea.  Oltre alla deliziosa Bruxelles che incanterà i visitatori con le sue piazze e il suo stile gotico rinascimentale per cui Viagginews ha realizzato una guida e sondato i prezzi per Pasqua e il mese di aprile e vi sono Liegi e Mons, Capitale Europea della Cultura nel 2015 ma anche le città di Bruges, Gand e Anversa. Impossibile resistere anche alle prelibatezze del luogo: praline al cioccolato e le gaufre.

E ancora. L’Ungheria con una media di 35 euro si rivela low cost. Anche in questo caso, si tratta di un paese poco battuto dai turisti e che in realtà cela architetture importanti connotate dall’eleganza. Da Budapest alle Terme ai bar tra le rovine (Romkocsma).

Sorprendente ma vero, la Svizzera è nella classifica dei paesi europei economici, con una media dei prezzi che parte dai 35 euro nel mese di aprile. Per cui la primavera si rivela un’occasione ideale per scoprire uno degli stati più verdi dell’Europa, con straordinarie vallate alternate a città incredibili come Zurigo, Ginevra, Lucerna, Bern, Basilea e Losanna.

Segue la Polonia con una media di 35 euro: una meta ricercate soprattutto nel periodo natalizio grazie ai suoi mercatini, ma che in realtà se abbinata a città quali Varsavia o Cracovia oppure Turonia e Zamosc, dichiarate dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, vi sono anche molti altri spunti per intraprendere un breve soggiorno primaverile.

Spunta anche la Francia con una media di 35 euro: inutile ricordare gli splendori che connotano le città d’oltralpe, a cominciare dalla capitale Parigi, ma anche la Normandia, passando dai castelli della Loira, il vino della regione di Bordeaux oppure la bellezza della costa Azzurra, così come la bellezza della Provenza.

Entra in classifica anche la Germania, con una media di 36 euro, con numerose città che vale la pena visitare: da Dresda, Francoforte, Amburgo, Monaco e la capitale Berlino. Per non parlare dell’entroterra con città incantevoli come in Baviera, con i castelli di Neuschwanstein oppure i boschi della Foresta Nera.

Chiude la classifica la Grecia con una media di 37 euro a notte: dalla capitale Atene per gli amanti dell’archeologia, al mare con Santorini, l’isola di Mykonos, di Creta o Corfù, fino a Cefalonia e Folegandros. Consulta anche le offerte low cost in Grecia per l’estate 2015: Santorini, Mykonos e Rodi 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: