ViaggiNews

Gli otto paesi low cost dove andare a vivere

venerdì, 20 marzo 2015

Nepal, Patan Mangal @Wikipedia

Nepal, Patan Mangal @Wikipedia

La rivista online Unwindly ha stillato una classifica dei paesi low cost dove potersi traferire grazie ad un livello di vita molto basso dove con lo stipendio europeo potreste avere un maggiore potere d’acquisto: tra la top ten dei paesi più lowcost dove vivere spiccano: Thailandia, Guatemala, Malesia, Panama, Nepal, Vietnam, Nicaragua e India.
Gli indici considerati spaziano dal costo dell’affitto, del ristorante, di una birra o di un pacchetto di sigarette e del taxi.

Vietnam:
affitto mensile: 90 euro
pinta di birra: 0,50 euro
pasto ristorante: 3 euro
pacchetto sigarette: 1 euro
corsa taxi: 7 euro
Nepal:
affitto mensile: 100 euro
pinta di birra: 2-3 euro
pasto ristorante: 3 euro
pacchetto sigarette: 0,90 euro
corsa taxi: 2 euro
Thailandia:
affitto mensile: 120 euro
birra: 1,50 euro taxi: 3 euro
sigarette: 1- 1,5 euro
pasto ristorante: 2-5 euro
Guatemala:
affitto mensile: 100-200 euro
birra: 1,5 euro Guatemala
pasto ristorante: 3-7 euro
sigarette: 1,70 euro
taxi: 4 euro
India
affitto mensile: 120 euro
pinta di birra: 1 euro
pacchetto sigarette: 1,5 euro
corsa taxi: 1 euro
pasto ristorante: 3 euro
Nicaragua
affitto mensile: 130 euro
pinta di birra: 1,7 euro
pasto ristorante: 3,5 euro
pacchetto sigarette: 1,6 euro
corsa taxi: 3 euro
Malesia
affitto mensile: 250 euro
pinta di birra: 2 euro
pasto ristorante: 3-5 euro
pacchetto sigarette: 2,4 euro
corsa taxi: 2 euro
Panama
affitto mensile: 250-300 euro
pinta di birra: 1,3 euro
pasto ristorante: 7-10 euro
pacchetto sigarette: 2.6 euro
corsa taxi: 2,5 euro

Per coloro che sono interessati vi è anche il sito expatistan che offre la possibilità di confrontare il costo della vita in varie città del mondo.

Consulta anche l’altra classifica: I 10 Paesi dove trasferirsi ed essere felici

Tags:

Altri Articoli Interessanti: