ViaggiNews

Patagonia, ecco le meravigliose Cattedrali di Marmo opera di Madre Natura

giovedì, 19 marzo 2015

marble caves

Madre Natura riesce a creare delle vere e proprie opere d’arte tra le quali ricordiamo la spettacolare Grotta di Fingal in Scozia e la favolosa Grotta dei tre Ponti in Libano ma a queste meraviglie vogliamo aggiungere anche le Marble Caves in Patagonia, delle Cattedrali di marmo immerse in uno dei laghi più grandi del Sudamerica e più profondi del mondo.

Marble Caves, le Cattedrali di Marmo in Sudamerica

Le Cattedrali di Marmo si trovano su uno dei laghi più grandi del Sudamerica tanto grande da appartenere a due Stati diversi, il Cile dove è chiamato General Carrera e l’Argentina dove, invece, è conosciuto come Lago Buenos Aires. Si tratta di un isolotto granitico di oltre 6000 anni dove l’erosione dell’acqua ha scavato diverse grotte naturali. Le pareti chiare delle grotte riflettono il colore dell’acqua che, a seconda del livello dell’acqua e del cambio delle stagioni, cambia di volta in volta assumendo dei riflessi strabilianti rendendo il tutto ancora più suggestivo.

L’isolotto che si trova al centro del lago all’esterno è ricoperto di vegetazione ed è facilmente raggiungibile con piccole imbarcazioni, kayak e canoe che possono noleggiarsi sulle rive del lago e ammirare, tra le altre grotte, la Cappella di Marmo e la Cueva. Un vero angolo di paradiso dove potersi dedicare alle escursioni e alla pesca.

Sulle acque di questo grande lago che si trova in mezzo a una riserva naturale dove vivono un’infinità di specie animali si specchiano le imponenti Ande, uno spettacolo davvero unico da ammirare soprattutto nelle stagioni calde, quando le temperature sono più miti ed è piacevole avventurarsi alla scoperta delle Marble Caves.

Per raggiungere il General Carrera dal Cile bisogna percorrere la Carretera Austral invece se si proviene dall’Argentina la strada da fare è la Ruta 40. Un luogo assolutamente da visitare se ci si reca in vacanza da quelle parti.

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: