ViaggiNews

Spotted Lake, il lago a pois si trova a…FOTO

martedì, 10 marzo 2015

spotted lake (Foto credit)

Spotted Lake (Foto Credit)

La natura non smette mai di sorprenderci oltre che al lago di Salton, il più lugubre del mondo, ecco un’altra sua meraviglia, lo Spotted Lake, un lago a macchie. Si trova in Canada, nella valle della British Columbia e ogni anno è visitato da un’infinità di persone che qui si recano per vedere con i propri occhi questo lago a pois.

Spotted Lake, il lago a pois

Gli indigeni della Okanagam Valley lo chiamano Kliluk e lo considerano un vero lago sacro per le proprietà terapeutiche delle sue acque nonché del suo fango che loro utilizzano per guarire dolori e disturbi di vario tipo. Lo Spotted Lake ha assunto questo particolare aspetto grazie all’elevata presenza di diversi minerali, come il calcio, il solfato di magnesio, argento, titanio e il solfato di sodio. Questa strana conformazione è più visibile in estate quando la maggior parte dell’acqua evapora lasciando queste grandi pozze di diverse dimensioni, a seconda poi del minerale sul quale si formano questi grandi “pois” l’acqua assume dei colori differenti. Ci sono pois bianchi, gialli, verde e anche blu. Per di più in estate, grazie alle elevate temperature, il solfato di magnesio di cristallizza formando dei percorsi intorno alle pozze d’acqua. Un vero spettacolo della natura!

Lo Spotted Lake per 40 anni è stato di proprietà della Famiglia Ernest Smith e nel 1979 gli indigeni, quando sono venuti a conoscenza che sul lago si voleva realizzare un centro benessere per utilizzare le proprietà medicamentose delle sue acqua, hanno fatto di tutto per acquistarlo e preservarlo come lago sacro. La trattativa è durata ben oltre 20 anni e solo nel 2001 sono riusciti a comprare un terreno di 22 ettari alla modica cifra di 720 mila dollari grazie al sussidio del Dipartimento per gli Affari indiano. Tanti, troppi, i legami tra gli indigeni e questo lago a macchie. Tante anche le leggende riguardo le guarigioni avvenute grazie alle proprietà delle sue acque. Una leggenda racconta che una volta, durante un cruento scontro tra due tribù, ci sia stata una tregua per permettere ai feriti di entrambi gli schieramenti di far bagnare i loro feriti nelle acque del lago per farli guarire prima di riprendere i combattimenti.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: