ViaggiNews

Le spiagge più belle d’Italia 2015: la top 10 FOTO

martedì, 10 marzo 2015

spiagge più belle d'Italia

Se è vero che i gusti sono soggettivi per cui risulta, spesso, difficile stilare delle classifiche è vero anche che alcuni luoghi riescono a mettere d’accordo i gusti di tutti proprio per le loro bellezze oggettive. Dopo aver visto la Top 10 delle spiagge più belle del mondo ecco quelle più belle d’Italia secondo SkyScanner, uno dei siti più cliccati per la ricerca e l’organizzazione di viaggi online.

Top 10, ecco le spiagge più belle d’Italia

La nostra bella Italia con i suoi 8.000 chilometri di costa ha dei veri angoli di paradiso che ci invidiano in tutto il mondo. Ecco le più belle secondo SkyScanner

 

1. Spiaggia di Grotticelle, Capo Vaticano, Ricadi – Vibo Valentia (Calabria)

Affacciata sull’azzurro Mar Tirreno, sulla bellissima Costa degli Dei, di fronte alle Isole Eolie, si trova la baia di Grotticelle con le sue tre spiagge tra le rocce, sabbia finissima bianca dove l’acqua sul bagnasciuga diventa quasi trasparente e rocce. Si raggiunge percorrendo una ripida strada che culmina in una piazzetta sempre super affollata e poi scendendo delle brevi scalinate ricavate nella roccia.

2. Cala Goloritze, Baunei, Golfo di Orosei – Nuoro (Sardegna)

Nell’Ogliastra si trova questa bellissima spiaggia creatasi dopo la caduta di una frana, dichiarata “Monumento Naturale” della Regione Sardegna. Si raggiunge a piedi dopo aver percorso un sentiero con vista sullo splendido Golfo di Orosei o via mare.

 

3. Spiaggia di Gavitella, Praiano – Salerno (Campania)

Nella splendida Costiera Amalfitana si trova questa spiaggia di ciottoli sulla quale si trovano due meravigliosi terrazzamenti da dove poter ammirare, sera dopo sera, dei tramonti indimenticabili ed emozionanti.

 

4. Cala Capreria, Riserva Naturale Dello Zingaro – Trapani (Sicilia)

Tra le località di Scopello e di Castellammare si trova questa bellissima spiaggia all’interno della Riserva Naturale. Un vero angolo di natura incontaminata dove è possibile ammirare pendii rocciosi e terrazzamenti sul mare cristallino di Sicilia. Questa piccola spiaggia si raggiunge percorrendo un sentiero panoramico all’interno della natura.

 

5. Spiaggia dei Due Mari, Porto Giunco, Villasimius – Cagliari (Sardegna)

Questa spiaggia è una lingua di sabbia bianca che si sporge dalla più famosa spiaggia di Simius. È così chiamata perché divide il mare dallo stagno di Notteri, dove si possono vedere i fenicotteri rosa. La sua piaggia è fatta di sabbia finissima che in alcuni tratti raggiunge la colorazione rosa.

 

6. Spiaggia di Campo all’Aia, Procchio, Marciana – Isola d’Elba (Toscana)

Questa spiaggia dalla sabbia chiara sulla bella Isola d’Elba diventa magica e suggestiva per la presenza di un’antica nave romana sul fondale a pochi metri dalla riva, facilmente raggiungibile a nuoto. L’intero tratto di costa nei pressi di questa spiaggia offre ai turisti uno spettacolo vario poiché tante le insenature e i siti subacquei visitabili.

 

7. Isola Bella, Taormina, Messina (Sicilia)

A pochi chilometri dalla meravigliosa Taormina si trova questa piccola spiaggia collegata, quando c’è bassa marea, all’antistante isoletta che porta lo stesso nome da una lingua di sassi, altrimenti raggiungibile a nuoto. L’intera area della spiaggia è una riserva naturale dove poter ammirare oltre che al mondo marino anche diversi uccelli che vivono sull’Isola.

 

8. Spiaggia di Mezzavalle, Portonovo, Ancona (Marche)

Sul Mare Adriatico, nel Conero, si trova questa spiaggia mix di ghiaia e sabbia bianchissima. Alle sue spalle la natura incontaminata ricca di arbusti, corbezzoli e querce da attraversare per raggiungere la stessa spiaggia. Inutile dire lo spettacolo che si gode dalla parte alta del monte.

 

9. Punta della Suina, Gallipoli – Lecce (Puglia)

Nelle Maldive d’Italia, il Salento, si trova la lunga spiaggia di sabbia bianca di Gallipoli. Per raggiungere la spiaggia di Punta della Suina, di sabbia e scogli, bisogna attraversare una pineta profumatissima dove poter raccogliere degli ottimi e freschi pinoli.

 

10. Cala Fuili, Dorgali – Nuoro (Sardegna)

Sempre nel golfo di Orosei si trova un altro fiore all’occhiello della regione Sardegna, la spiaggia di Cala Fuili, una piccola baia fatta di ghiaia, sassi, sabbia e rocce. Per raggiungere questa spiaggia e tuffarsi nell’azzurro mare di Sardegna bisogna percorrere un sentiero panoramico fatto a gradoni ricavati nella roccia o via mare.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: