ViaggiNews

Guida Cile: tutte le informazioni utili per la culla della Patagonia

venerdì, 6 marzo 2015

Guida Cile

Getty Images


 

Guida Cile: Il Cile è un Paese in forte espansione che ha definitivamente superato il periodo della dittatura di Pinochet e che merita di essere visitato per svariati motivi. La sua conformazione particolare e il suo sviluppo in lunghezza garantiscono un’incredibile varietà di climi e paesaggi che vi porteranno dal deserto più arido del mondo nel nord del Paese ai maestosi iceberg dell’estremo sud. Troverete un Paese vivo e vitale, pieno di giovani universitari che guardano al futuro, ma con una storia millenaria alle spalle, dai nativi dell’epoca precolombiana alle tracce lasciate dalle varie colonizzazioni. La capitale è Santiago del Cile dove troverete un clima di tipo mediterraneo e dove potrete fare compere al Mercado Central o recarvi all’affascinante museo di Arte Precolombiana.

Guida Cile : COSA FARE E DOVE ANDARE

Percorrendo il Cile da Nord a Sud la prima tappa è il Deserto di Atacama dove troverete San Pedro de Atacama con uno splendido museo archeologico che raccoglie materiale dal paleolitico alla conquista spagnola. Inoltre qui troverete il telescopio più grande del mondo costruito in questa zona del Cile poiché è una delle più limpide e incontaminate dalla luce artificiale al mondo (se poi volete vedere il lago artificiale più grande del mondo, lo potete trovare qui).

Nella zona di Santiago avrete l’imbarazzo della scelta dato che potrete recarvi al mare (Valparaiso con la bella casa-museo di Pablo Neruda o Vina del Mar) oppure in montagna (Aconcagua, Ojio del Salado). Da Santiago poi potrete anche fare escursioni verso l’Isola di Pasqua famosa per i maestosi giganti di pietra scolpiti nella roccia di un vulcano.

Scendendo sempre più a Sud troverete la Patagonia, una terra piena di sorprese con iceberg, vulcani, cascate e colonie di pinguini e leoni marini. Per gli amanti della natura, assolutamente da non perdere il Parque Nacional Torres del Paine dichiarato riserva della biosfera dall’Unesco nel 1978.

Guida Cile: COSA MANGIARE

In Cile il piatto tipico è il curanto, uno stufato molto ricco o con pesce, frutti di mare, pollo, maiale, agnello, manzo e patate. Da non perdere anche il lomo a lo pobre (bistecca con uova al burro e patate fritte), le empanadas, la parillada (grigliata di carni varie) e il famoso asado (arrosto di carne di manzo cotto alla brace). Il Cile è anche un grande produttore di vini, esportati e famosi in tutto il mondo. Da degustare il Cabernet Sauvignon e i bianchi della valle Casablanca.

Guida Cile: QUANDO ANDARE

Le stagioni sono invertite rispetto all’Italia e i periodi migliori per visitare il Cile sono tra dicembre e febbraio e poi tra settembre e novembre. Da tenere sempre presente comunque che il Paese si sviluppa in lunghezza (4600 Km) e quindi le escursioni termiche e le differenza tra le varie zone possono essere anche notevoli.

Guida Cile: COME ARRIVARE

Ci sono voli diretti da quasi tutta Italia (Milano, Roma, Napoli, Torino, Bologna) serviti da diverse compagnie aeree (Delta, Air France, Iberia, Aerberlin).

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: