ViaggiNews

Ecco i tre migliori snowpark dove scatenarsi con la tavola

venerdì, 6 marzo 2015

I006502-sanpe-snowparkÈ arrivato marzo, è vero. Sembra che la primavera stia per arrivare, ma gli amanti degli sport invernali sanno benissimo che non è ancora tempo di appendere gli scarponi al chiodo…anzi! Soprattutto per gli appassionati di snowboard la ski area Trevalli è una località paradisiaca arroccata sulle Dolomiti con ben 100 chilometri di piste da sci e 3 snowpark ideali per chi vuole dedicarsi a questo sport! Ognuno è infatti dotato di rail, jump, kikers, box e tronchi, dove sperimentare nuove acrobazie a ritmo di musica e nel massimo della sicurezza. Ogni snowpark dispone di un impianto di innevamento artificiale e presenta linee differenti per principianti ed esperti. Inoltre qualificati maestri sono a disposizione per coloro che desiderano avvicinarsi al mondo dello snowboard o perfezionare il proprio stile.
FALCA PARK
Situato in località Le Buse, è facilmente raggiungibile in seggiovia da Falcade. Viene sistemato e fresato tutte le sere e si  compone di varie strutture: box di 6 metri munito di entrata centrale e laterale; terrazza con kickers da 6 metri e 3 metri; terrazza con box da 3 metri; tubo in pvc da 5 metri per 50 cm di diametro munito di entrate laterali; box da 3 metri leggermente in pendenza; cannon tube e kicker a gobba da 13 metri. Numerose le possibilità di ristoro nelle immediate vicinanze.

SANPE SNOWPARK
Si trova al Passo San Pellegrino in località Campigol, una zona soleggiata e al riparo dal vento, ed è servito da una seggiovia dedicata a 4 posti. A monte dell’impianto c’è la casetta degli shaper e la partenza di due diverse linee, una large-medium e una small-jibbing. La linea large-medium parte con un tubone dublekinked per poi arrivare ai primi due kicker, uno da 10 metri e uno da 12 metri sulla stessa terrazza, e proseguire con un kicker da 18 metri e due tronchi piatto discesa. La linea small-jibbing, invece, inizia con un kicker da 3 metri progredendo via via in una continua ascesa fino al funbox da 6 metri, il tutto affiancato da rail, tuboni e box di diverse misure e difficoltà in stile slopestyle.
Nella parte bassa le due linee si uniscono nell’ultimo e grande funbox studiato per accogliere più strutture come la cisterna da agganciare anche dal cannon, un tubone in salita e il lollipop.

MOREA SNOWPARK
All’Alpe Lusia c’è uno snowpark che è 900 metri di puro divertimento grazie a 36 strutture posizionate su 14 terrazzamenti e 8 jump da 2 a 15 metri. Questo è il posto giusto per testare e migliorare il proprio livello tecnico: anche le strutture più complesse sono state, infatti, pensate e sistemate per un approccio graduale. Inoltre grazie alla sua particolare disposizione, il park permette di affrontare le strutture in sequenza: tra kick e box si può arrivare fino a 17 di fila. La grande novità delle ultime stagioni è “il Moreastreet Park”: parte finale del park che si rivolge ai rider più esperti e accoglie strutture molto street come ringhiere di 18 metri, muretti e wall.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: