ViaggiNews

Si fa un selfie mentre è in vacanza, ma finisce in manette per un errore…

mercoledì, 4 marzo 2015

erfds

fonte immagine Facebook

 

Prima regola del ladro principiante: “Se rubi un iPhone non farti un selfie e non pubblicarlo su Facebook”. Il motivo? Semplice, se non avete disattivato tutti i collegamenti con i social network del precedente proprietario la vostra foto finirà dritta sul profilo del precedente e legittimo proprietario mettendogli così a disposizione la vostra faccia.

E’ esattamente quello che è successo a un ladruncolo che è stato arrestato per furto subito dopo aver postato un suo selfie dal cellulare rubato a una 33 enne. Nicola Shelton, qualche mese prima, aveva smarrito la sua borsa in una località turistica nel New South Wales in Australia.All’interno ovviamente c’erano portafogli, carte di credito e anche l’iPhone.
Il ladro, dopo mesi di silenzio, ha compiuto un errore da vero principiante. Si trovava in vacanza e si è scattato un selfie, senza pensare che condividendolo su Facebook sarebbe finito sulla pagina della proprietaria del telefono. Nicole si è così trovata la foto di uno sconosciuto sul profilo e l’ha condivisa con la didascalia che diceva “Allora è questo colui che mi ha rubato il cellulare”.La foto ha scaturito un tam tam mediatico incredibile e alla fine gli agenti della polizia sono risaliti al ladro e lo hanno arrestato!

Tags:

Altri Articoli Interessanti: