ViaggiNews

Un writer britannico fa dei graffiti sulle macerie di Gaza, migliaia le visualizzazioni VIDEO

giovedì, 26 febbraio 2015

gaza graffiti

Il writer, o anche detto “graffitaro”, Bansky dopo aver percorso dei tunnel sotterranei nella città di Gaza è giunto in un luogo dove tutto intorno è macerie. A causarle il terribile e senza senso conflitto contro Israele. Il noto write, chiaramente a sostegno della causa palestinese, ha dipinto ben 4 murales e poi ha pubblicato sul suo sito, e su youtube, anche un video nel quale lo si vede attraversare tunnel e cunicoli clandestini, camminare su cumuli di rovine e incontrare bambini e gente che, nonostante lo sfacelo, restano a vivere lì.

Gaza, ecco i graffiti di Bansky

Nel video, intitolato provocatoriamente “Quest’anno scopri una nuova destinazione”, che ha avuto oltre 120 mila visualizzazioni su YouTube si vede tutto il tragitto fatto prima di giungere in uno spiazzo raso al suolo dal fuoco nemico e i quattro graffiti dipinti. Il primo graffito, fatto su un pezzo di muro rimasto in piedi, è ispirato all’opera di Auguste Rodin, Il Pensatore, si intitola “Bomb damage” e rappresenta la disperazione degli abitanti di Gaza. In un altro dipinto si vedono dei bambini su di una giostra a rappresentare l’infanzia negata. In un terzo murale è ritratta una bellissima gatta con un vistoso fiocco rosso. Il quarto non è un disegno ma una scritta con il colore rosso come il sangue dove si legge “Se del conflitto tra chi ha potere e chi no ce ne laviamo le mani, stiamo con chi ha potere – non siamo neutrali” proprio per esortare i più a non essere indifferenti all’eccidio avvenuto nella striscia di Gaza.

A chi gli ha chiesto lo scopo di questo video Bansky ha detto che voleva, in questo modo, mostrare al mondo la distruzione di Gaza ma, purtroppo aggiungendo “purtroppo, però, la gente su Internet guarda solo i gattini e perde tempo inutilmente”.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: