ViaggiNews

La strategia per far funzionare al meglio il vostro albergo. Ecco dove ve la possono insegnare

giovedì, 26 febbraio 2015

Credits_Falkensteiner Hotel Bratislava_Foto Klaus Vhynalek

Il settore dei viaggi, del turismo e dell’ospitalità alberghiera è uno dei più redditizi in un momento di crisi economica dove, tutta Italia, punta sul terzo settore per svilupparsi e avere introiti economici. Non stupisce così che l’università di Bolzano abbia deciso di lanciare l’Executive Master in Hospitality Management con lo scopo di ampliare la prospettiva dei suoi studenti ai trend e agli sviluppi globali. Ciò è possibile grazie alla prestigiosa collaborazione con la School of Hotel Administration della Cornell University di New York. Le iscrizioni sono aperte fino al 20 marzo 2015.

Dal carattere internazionale e al tempo stesso orientato alla pratica, il master, offerto dalla Facoltà di Economia unibz, promuove le competenze di management strategico degli studenti, fornendo loro il bagaglio necessario per farsi carico delle sfide che i protagonisti del settore si trovano ad affrontare quotidianamente nel loro lavoro. La struttura del master illumina l’intenzione della Libera Università di Bolzano: rispondere ai bisogni di formazione e aggiornamento dei professionisti del settore alberghiero.

Il master, biennale, è stato pensato per professionisti in attività: vengono offerti 12 moduli formativi intensivi di 2,5 giorni ciascuno. Il programma di studio è altamente specialistico: al centro delle lezioni saranno tematiche come la pianificazione della successione nelle aziende e nell’albergo, analisi del rischio nel settore turistico, management strategico, analisi e gestione finanziaria, marketing digitale.

Le lezioni del master si tengono nella Facoltà di Economia della Libera Università di Bolzano, nel campus di Brunico. Il corso di studi, pensato per professionisti del settore è stato pensato e realizzato con la collaborazione attiva della School of Hotel Administration della Cornell University (New York USA) e del Falkensteiner Michaeler Tourism Group (FMTG) che ha anche riservato alcuni posti a propri collaboratori motivati a procedere nella carriera all’interno del gruppo.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: