ViaggiNews

Il maltempo causa molti danni, un morto a Ischia. Ecco la situazione

giovedì, 26 febbraio 2015

meteo allerta

Le avverse condizioni atmosferiche che stanno interessando l’intera Italia, che continueranno per l’intera settimana, hanno causato diversi danni provocando anche un morto nell’Isola di Ischia dove una frana ha travolto un uomo. Ad oggi la Protezione Civile ha emesso un’ennesima allerta meteo soprattutto per Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia che saranno letteralmente sferzate da forti raffiche di vento. Le piogge a carattere temporalesco continueranno a cadere sull’intero Paese. Conosciamo, intanto, i danni provocati un po’ in tutta Italia.

Danni causati dal maltempo

Sull’Isola di Ischia, in località Olmitello Maronti nel comune di Barano d’Ischia, un uomo di 50 anni è stato ucciso da una frana che lo ha letteralmente seppellito. L’uomo si era recato all’esterno della sua abitazione proprio per verificare se il suo ristorante correva rischi per eventuali frane, il destino gli ha riservato davvero una brutta sorpresa. Tantissime le chiamate ai Vigili del Fuoco interessati in decine e decine di interventi sull’intera isola. la strada provinciale che collega i comuni di Barano e Serrana Fontana è stata chiusa per rischio smottamenti.

Nel comune di Belforte del Chienti, in provincia di Macerata, è crollata una parte delle antiche mura di cinta, per fortuna senza provocare danni a persone. Il fiume Foglia, in provincia di Pesaro, è a rischio esondazione. I Vigili del Fuoco sono intervenuti per allagamenti in diverse zone della città dove hanno anche tratto in salvo un anziano rimasto bloccato in casa. Allagamenti anche nella città di Ascoli Piceno.

Il fiume Misa, vicino Senigallia, a causa delle continue piogge si sta gonfiando raggiungendo, e a volte superando, gli argini. In località Bettolelle il fiume è salito di ben oltre 3,5 metri ma la Protezione Civile monitora il tutto.

A causa delle forti raffiche di vento i collegamenti da Piombino per l’Isola d’Elba stanno subendo diversi disagi. Tanti i traghetti che non sono partiti. Stessa cosa per quelli con partenza da Portoferraio. Per adesso, invece, risultano regolari i collegamenti con partenza da Livorno.

L’Emilia Romagna, poi, registra una serie di disagi causati dalle intense e lunghe piogge. Nel comune di Casola Valsenio, in provincia di Ravenna, un campo da calcio vicino al fiume Senio è franato. A Tossino, in provincia di Forlì, una frana minaccia alcune abitazioni i cui abitanti sono stati evacuati. Tanti anche gli smottamenti lungo l’Appennino reggiano. La Protezione Civile ha comunque dato un’allerta meteo per i comuni in provincia di Modena e Reggio Emilia e, nel frattempo, continua a monitorare il livello dei fiumi.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: