ViaggiNews

Top 5: piste da sci, ecco le più belle d’Italia

martedì, 24 febbraio 2015

settimana bianca

In questo periodo tanti sono coloro che hanno deciso di trascorrere una bella e rigenerante settimana bianca prima di rituffarsi a capofitto nella routine quotidiana. Dopo aver scritto sulle località più cool d’Europa dove andare a sciare ecco una top 5 delle piste da sci più belle e suggestive d’Italia

Top 5, piste da sci più belle d’Italia

Olimpia delle Tofane (Cortina d’Ampezzo)
È una pista di sci alpino sulle Dolomiti bellunesi che dal 1993 ospita le gare annuali di Coppa del Mondo di sci alpino. La pista, lunga 2822 metri, parte da una quota di 2348 metri e scende fino a 1580 metri percorrendo un dislivello di 768 metri. La pista è bella per la sua varietà di percorso, infatti tratti molto ripidi e veloci si alternano con tratti più pianeggianti e panoramici. Bisogna essere degli sciatori capaci per affrontare tale discesa considerato che in alcuni punti si raggiungono delle velocità elevate.

Saslong (Valgardena)
Si tratta di una pista nera lunga 3.446 metri che raggiunge una pendenza di circa il 57% con parenza dal Ciampinoi e arrivo a Santa Cristina Valgardena, nella zona Cesa Ruacia. Per tutto il percorso si incontrano dei salti come quello dello Spinel, di Nucia, del Tunnel o del Looping, dove possono cimentarsi solo i più bravi ma, di sicuro, il punto più famoso di questa pista è quello noto come Kamelbuckel, “Gobbe di Cammello”, ovvero una serie di tre dossi che permettono di saltare anche fino a 60 metri. Molte le curve impegnative per affrontare le quali serve davvero concentrazione e maestria.

Piste rosse dell’Etna (Catania)
Sciare sull’Etna regala delle sensazioni uniche e indimenticabili per la meravigliosa vista che si gode sull’azzurro mare Ionio nonché per la lava che fuoriesce dall’altra parte della pista. Dalla località di Piano Provenzana-Linguaglossa partono le piste rosse, ben 4, tutte panoramiche e impegnative considerando che in alcuni tratti non esistono protezioni. Meravigliose poi anche le piste da sci da fondo che attraversano tratti da sogno.

Ventina (Cervinia)
È, senz’altro, una delle piste da sci più belle e più famose d’Italia. La pista che si trova sul Gran Paradiso, lunga ben 11 chilometri percorre un dislivello di circa 1500 metri regala agli sciatori forti emozioni già da subito, appena scesi dalla seggiovia. Già da subito si devono affrontare una serie di curve a “S”. La bellezza di questa pista è la favolosa vista sulle montagne e su un lago artificiale. Anche se pensata per gli sciatori provetti è praticabile anche da quelli meno bravi poiché molto larga.

Direttissima di Pratello (Roccaraso-Rivisondoli)
È considerata una delle piste da sci più amate dagli italiani. Nell’Alto Sangro, in Abruzzo, si trova questa pista che percorre un dislivello di oltre 600 metri, percorso nel quale si affrontano diversi cambi di pendenza e dal quale si gode un magnifico panorama. Si tratta di una pista nera all’inizio praticabile solo dagli amanti del rischio che diventa poi meno difficile nella seconda metà del percorso.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: