ViaggiNews

Carnevale 2015: ecco quale scegliere e quanto costa

martedì, 10 febbraio 2015

Carnevale di Venezia

Carnevale di Venezia

Il Carnevale 2015 sta per entrare nel vivo. In tutta Italia e non solo le feste più colorate dell’anno e le sfilate più goliardiche e divertenti stanno per iniziare (qui le date di tutte le sfilate). Nel nostro Paese c’è una lunga tradizione del Carnevale e sono numerose le località da Nord a Sud che lo festeggiano con appuntamenti che attirano ogni anno migliaia di turisti. Ma quale Carnevale scegliere e quanto costa un weekend? Il portale di prenotazioni alberghiere ProntoHotel.it suggerisce la lista delle migliori feste di Carnevale del nostro Paese, individuando il budget necessario per un soggiorno (Pronto Hotel Price Index).

  • Venezia: il più “romantico”. E’ una delle città più belle del mondo e già solo questo basta a rendere il suo Carnevale speciale. Eppure – se è possibile – colorata del Carnevale e animata da mille maschere eleganti è ancora più bella e speciale.  Emblema del Carnevale veneziano è il volo dell’Angelo a Piazza San Marco. Lungo i canali e fra le calli di questa città dal fascino unico arte, letteratura e fantasia si uniscono. Scottano i listini degli hotel per il mese di febbraio (270 euro a notte in camera doppia).
  • Viareggio: il più “irriverente”.  Da buon toscani, con lo spirito del celebre vernacoliere, il Carnevale è l’occasione per lo sbeffeggio sarcastico all’attualità. Abili artisti creano maschere e carri che raccontano una realtà ironica insieme a maschere storiche e tradizionali. Per i viaggiatori il prezzo per un hotel a febbraio è di 131 euro a notte.

  • Putignano: il più “tradizionale”. Con quella del 2015 il Carnevale di Putignano giunge alla 621esima edizione. Carri allegorici, maschere e la tipica atmosfera carnevalesca ne fanno un punto di riferimento inossidabile per la Puglia e non solo. Per un soggiorno le strutture ricettive registrano una media di 72 euro.

  • Ivrea: il più “adrenalinico”. Nella città piemontese l’appuntamento clou del Carnevale è con  famosa battaglia delle arance, uno degli eventi più celebri del Carnevale italiano. Per dormire in hotel la media dei prezzi è sugli 80 euro.

  • San Gimignano: il più “folcloristico”.  Nell’incantevole borgo  di San Gimignano prende vita un Carnevale con Maschere in carta pesta e sfilate di carri allegorici legato al folclore genuino di questo angolo di Toscana. Gli hotel di San Gimignano si attestano su una media di 113 euro.

  • Fano: il più “storico”. Maschere, carri allegorici e fuochi d’artificio: c’è davvero tutto in questa località balneare marchigiana per far divertire grandi e piccoli. La media dei prezzi degli hotel è sui  104 euro.

  • Acireale: il più “colorato”. La cittadina siciliana si anima di spettacoli, eventi, concerti  e di un’esplosione ci colori per il Carnevale. I prezzi per una camera ad Acireale si attestano per il mese di febbraio su una media di 101 euro.

  • Cento: il più “ludico”.  Tanta allegria, ironia e divertimento al Carnevale di Cento. I carri in cartapesta sono fantasiosi e solari. Nella cittadina si soggiorna a febbraio per una media di 87 euro.

  • Sciacca: il più “simbolico”.  Tradizione siciliana ed ironia si fondono insieme nel Carnevale più antico della Sicilia. Circa 102 euro è la media dei prezzi del mese corrente.

  • Manfredonia: il più “suggestivo”.  Colori  e novità per un Carnevale che ogni anno aggiunge nuove maschere alla sua tradizione. Per chi sceglie di soggiornare nella località gli hotel applicano tariffe sui  65 euro.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: