ViaggiNews

Ricette dal mondo: un tuffo in Liguria con i “Baci di Alassio”

venerdì, 30 gennaio 2015

alassio.jpg

Foto Alassio: Thinkstock

I “Baci di Alassio”, come riporta il sito http://www.alassio.eu sono tipici dolci locali dal cuore di cioccolata che ricordano la dolcezza già nel nome. Nascono intorno al 1910, circa quindici anni dopo i progenitori assoluti del genere, i piemontesi “baci di dama” .

“Il bacio di Alassio è di forma ovale, colore nocciola/cioccolato, con un gusto esaltato dalla presenza di nocciole e cioccolato non troppo dolce. E’ formato  da due semisfere, la cui composizione è data da nocciole Piemonte, zucchero, cacao, miele, albume d’uovo, farina, burro, vaniglina e aromi naturali, farcito da un spesso dischetto, morbido ed omogeneo, in grado da fare da “collante” ai due gusci, realizzato con, panna, latte, cacao magro, zucchero, cioccolato e panna bollita. I gusci vengono uniti rigorosamente a mano l’uno all’altro, a due a due, attraverso la farcitura.

La tradizione fa risalire la creazione del primo Bacio di Alassio a Rinaldo Balzola, pasticcere della Real Casa Savoia. Ed è proprio grazie al Caffè Pasticceria Balzola, locale storico d’Italia, che questo prodotto, sin dai tempi di D’Annunzio e della Duse, si è inserito nella gloriosa tradizione dolciaria italiana.
La produzione si diffonde nelle più importanti pasticcerie di Alassio alla fine degli anni ’50 e dal secondo dopoguerra il Bacio di Alassio lo troviamo citato in tutte le pubblicazioni che riguardano la città. Oggi i Baci di Alassio, sono diventati un brand di riferimento della splendida cittadina balneare e dal 2006 si possono fregiare dell’importante marchio della D.O.P. (denominazione di origine protetta). Le differenze del prodotto derivano soprattutto dalla quantità e modo in cui i diversi elementi vengono amalgamati, che continua a rimanere segreto”.

Ecco la ricetta pubblicata da http://liguriamarina.blogspot.it/

Dosi per 6 persone,

Ingredienti:

  • nocciole, 700 grammi
  • miele, 100 grammi
  • zucchero, 600 grammi
  • panna, 150 grammi
  • cacao amaro, 100 grammi
  • cioccolato fondente, 200 grammi
  • albumi d’uova 3

Preparazione:

si macinano finemente le nocciole con lo zucchero, dopodiché

s’impasta tutto con il miele, il cacao e l’albume, si fa riposare l’impasto per alcune ore, poi con la tasca da pasticcere con bocchetta a stella si fanno colare i Baci su una teglia rivestita di carta forno.

A questo punto i Baci bisogna farli asciugare per almeno 12 ore, quindi cuocerli in forno a 220-230 gradi per 6-7 minuti, si fa bollire la panna e si aggiunge il cioccolato fondente già sciolto a bagnomaria amalgamando bene con una frusta, con una discreta quantità di cioccolato unire due a due le rosette di biscotto e i vostri Baci di Alassio saranno pronti da gustare.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: