ViaggiNews

Carnevale 2015: le date di tutte le sfilate in maschera

martedì, 20 gennaio 2015

Carnevale 2015

Getty Images

Carnevale 2015: l’Italia è sparsa di feste e tradizioni e quella del Carnevale non è da meno. In tutto il Paese si festeggia questo momento in modo diverso con sfilate tematiche ed eventi creati ad hoc. Abbiamo già parlato di quello più famoso, il Carnevale di Venezia che quest’anno è dedicato al tema del gusto, del sapore e dell’enogastronomia. Andiamo ora a vedere quali sono gli altri carnevali più belli e più importanti d’Italia.

Carnevale 2015: ecco cosa succederà nei principali Carnevali 

Carnevale di Ivrea – E’ un evento famoso a livello internazionale e a renderlo unico è la Battaglia delle arance. Questa tradizione risalente al Medioevo prevede una battaglia combattuta dal “popolo” rappresentato dagli aranceri contro le armate del feudatario, rappresentate dai tiratori che passano per le vie della città sui carri, preservati da maschere e protezioni che ne tutelino l’incolumità fisica. Le sfilate inizieranno il 31 gennaio e dureranno per tutto il mese di Febbraio. La battaglia delle arance è prevista per per Lunedì 16 Febbraio a partire dalle ore 14:15.

Madonna di Campiglio – Nella famosa località sciistica si tiene il Carnevale Asburgico dal 12 al 20 febbraio. Ci si immergerà in atmosfere ottocentesche con dame e cavalieri che danzeranno di fronte all’Imperatore Francesco Giuseppe e alla Principessa Sissi. Tanti momenti spettacolari con sfilate, rappresentazioni teatrali, spazi per i bambini e il finale tanto atteso con il Gran Ballo dell’Imperatore presso il salone Hofer dell’Hotel Des Alpes.

Carnevale di Cento – Questo carnevale, gemellato con quello di Rio, prevede quest’anno feste ed eventi nelle 4 domeniche di febbraio e nella prima di marzo. I carri che sfilano a Cento sono dei veri e propri monumenti alti fino a 20 metri e vengono mossi grazie a congegni meccanici e idraulici. Una delle peculiarità di questa sfilata è il “gettito”, il lancio dai carri in parata di oggetti e gadget verso il pubblico.

Carnevale di Viareggio – Domenica 1 febbraio i 3 colpi di cannone daranno il via alla prima sfilata dei carri allegorici, veri e propri giganti di cartapesta che torneranno poi a sfilare nelle domeniche 8, 15 e 22 febbraio. Gran finale sabato 28 febbraio. Per il martedì grasso (17 febbraio) ci sarà una grande festa nella piazza Burlamacco, presso la Cittadella del Carnevale.

Carnevale di Fano – Questo è il più antico carnevale d’Italia e risale addirittura al 1347. Il punto di forza e l’elemento che lo rende unico è il “getto”, una vera e propria pioggia di caramelle e cioccolatini che dai carri cade sulla folla. Le sfilate si terranno nelle prime 3 domeniche di febbraio.

Carnevale di Putignano – Una delle caratteristiche più particolari di questo carnevale è la tradizione dell’estrema unzione; in pratica alla vigilia del martedì grasso un corteo mascherato con paramenti sacerdotali si sposta per le vie del paese fino a notte inoltrata per impartire benedizioni declamando un’esilarante biografia in vernacolo del Carnevale morente. Poi c’è il funerale del Carnevale che prevede un corteo funebre al seguito del caro estinto rappresentato da un maiale di cartapesta che viene poi bruciato nella piazza del centro storico. Le sfilate partono sabato 31 gennaio alle 19 e replicano domenica 8 e 15 febbraio.

Ora che sapete tutto sul Carnevale, cosa ne pensate di festeggiare con i dolci tipici?

Tags:

Altri Articoli Interessanti: