ViaggiNews

San Valentino in Svezia tra musica e arte. Ecco cosa non potete perdervi

lunedì, 19 gennaio 2015

Thinkstock

Thinkstock

Sono tantissime le mete che potete scegliere per festeggiare con il vostro amore il 14 di febbraio, il giorno di San Valentino. Però, se volete regalarvi un viaggio particolare non potete che scegliere un tour a Malmo, terza città più grande della Svezia che, proprio nel periodo della festa degli innamorati, organizza il Melodifestivalen.

Questo festival, famoso in tutto il mondo, porterà all’elezione di un cantante che rappresenterà la Svezia all’Eurovision Song Contest e viene organizzato ogni anno dalla tv pubblica svedese, la SVT e dalla radio pubblica SR. Ecco dunque che il 14 febbraio la Malmo Arena ospiterà la gara di qualificazione per questo contest portando così, nella città, tantissimi turisti principalmente giovani e appassionati della musica. La vita notturna poi è pronta a stupirvi visto che gli abitanti di questa città sembrano non fermarsi mai e si concedono moltissimo divertimento passando da un pub all’altro nella caratteristica piazza Lilla Torg e finendo poi al Babel, templio della musica internazionale.Ma non solo musica, a Malmo sono tantissime le cose che potete fare come visitare l’esposizone di Nils Dardel presso la Moderna Museet Malmo, passando per il Malmo Games per tutti gli amanti dell’atletica leggera e finendo con il Champions of Rock il 27 febbraio, un concerto delle star per un tributo ai Queen.

Gli amanti della natura dal canto loro potranno visitare il Kungsparken, lo Slottsparken, il Pildammsparken e il Malmö Folkets Park (il parco di divertimenti più antico della Svezia). La città è nota però soprattutto per due famose strutture architettoniche moderne, il ponte Öresundsbrone, situato sullo stretto di Öresund, è un’autostrada a quattro corsie e due binari ferroviari della lunghezza di 16 chilometri che unisce le città di Malmoe e Copenhagen, e il Turning Torso un grattacielo progettato dal più famoso architetto in vita, lo spagnolo Santiago Calatrava. Conclusi i lavori nel 2005, si è innalzato dall’alto dei suoi 190 metri(e 54 piani), come secondo edificio abituato più alto d’Europa.

Ci si prepara così al tutto esaurito in pub, bar, locali e alberghi. Occorre dunque prenotare in anticipo per non perdersi nulla di questa poliedrica e intraprendente città.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: