ViaggiNews

Lo spettacolare raduno di mongolfiere a Mondovì. Le immagini più belle

mercoledì, 7 gennaio 2015

FOTO BY ANDREA COLOMBO)

FOTO BY ANDREA COLOMBO)

Si è svolto ieri il tradizionale raduno internazionale Aerostatico dell’Epifania a Mondovì.  Questa città, come si legge sul sito del Comune, è a tutti gli effetti considerata la città delle mongolfiere visto che la prima arrivò qui nel 1979, importata dall’Inghilterra. Venne immatricolata in Italia e da questo primo “acquisto” ne nacque la prima scuola di pilotaggio del Paese.

Dopo oltre 30 anni di passione le particolari condizioni fanno di quest’area una delle migliori al mondo per il volo, i balloons sono ormai una presenza costante nel cielo: “adottate” dalla città, le mongolfiere ne sono diventate un simbolo.

Mondovì è oggi una capitale internazionale di questo volo: il primo porto aerostatico italiano, il raduno più longevo, una scuola internazionale, l’unico aeroclub monospecialità del Paese, eventi ai massimi livelli come il Campionato italiano (2008 – 2011 – 2012) o le olimpiadi dell’aria, WAG-World Air Game (2009).

Nei giorni dell’Epifania sono così arrivati a Mondovì campioni, equipaggi e appassionati da tutto il mondo: l’International Balloons Meeting, nato nel 1988, è il più longevo dei raduni italiani vedrà trentadue bolle colorate che dal 4 al 6 gennaio hanno solcato i cieli di Mondovì per il XXVII Raduno Aerostatico Internazionale. Tra tutte l’attesa era massima per due mongolfiere dalle forme speciali: il “Penguin” di Andrew Holly e il “Clown” di Aidan Murphy.

Il cuore del Meeting sono state le gare: dal 4 al 6 gennaio, due voli per ogni giorno uno al mattino e uno al pomeriggio. Il campo di decollo principale è stato sempre Parco Europa: il pubblico potrà assistere allo spettacolo dei palloni che si gonfiano assieme e si alzano per la competizione di turno.

In palio oltre al primo posto generale, ci sono stati tre Trofei. Un premio messo in palio da “Mara Gioielli” si va ad affiancare ai due storici premi commemorativi, il “Memorial Bongioanni” (da sempre abbinato alla gara più speciale: quella in cui le mongolfiere devono raggiungere il bersaglio vicino alla Torre di Mondovì) e il “Memorial Davide Raschieri” (premio alla memoria del pilota e comandante di aerei di linea per Alitalia).

Tags:

Altri Articoli Interessanti: