ViaggiNews

Capodanno 2015 alternativo, idee per un capodanno zen

giovedì, 18 dicembre 2014

capodanno 2015 zen

Il countdown è ormai iniziato, mancano pochi giorni per dare il benvenuto al nuovo anno. Tante le proposte da noi segnalate, dai tanti festeggiamenti in piazza, come a Napoli, a Roma, a Milano o sulla Riviera Romagnola ai festeggiamenti alternativi come trascorrere una notte in un igloo o una cena con delitto. Per tutti coloro che, invece, amano trascorrere la notte di San Silvestro in assoluta solitudine, lontano dai bagordi e vivendo in totale serenità l’arrivo del 2015, nella piccola città di Civita di Bagnoregio, in provincia di Viterbo, sarà possibile unirsi ai numerosi buddisti che hanno scelto questo posto ameno, lontano dalla confusione, per dare il benvenuto al nuovo anno immergendosi in una meravigliosa atmosfera zen.

Capodanno Zen a Civita di Bagnoregio

È nella piccola cittadina di Civita di Bagnoregio, denominata la “Città che muore” perché costruita su una roccia di tufo in continua erosione, che l’associazione buddista Soka Gakkai ha deciso di salutare il 2014 e dare il benvenuto al 2015. I praticanti del mantra Nam Myono Renge Kyo il 31 dicembre si ritroveranno in questo piccolo borgo e, una volta raggruppati, davanti al Gohozon, la pergamena davanti alla quale i buddisti recitano il loro mantra di lode alla vita, in un silenzio quasi surreale, si uniranno e pregheranno.

Oltre al ritiro dei buddisti, al quale parteciperanno tanti fedeli, nella piccola Civita di Bagnoregio, nella quale convivono architettura medievale e rinascimentale, si potrà assistere a un suggestivo presepe vivente che attraverserà il borgo nelle giornate del 26 dicembre, l’1, il 4 e il 6 gennaio. Per cui in quei giorni non si vivrà solo un’esperienza mistica ma anche un momento di puro spettacolo che emozionerà i pochi abitanti di Civita e i numerosi turisti che ivi si recano proprio per ammirare il presepe vivente che ha come cornice la meravigliosa cittadina raggiungibile, oggi, soltanto attraversando un piccolo ponte pedonale in cemento armato risalente al 1965.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: