ViaggiNews

Paura in Campania: scossa di terremoto di magnitudo 4 nel salernitano

lunedì, 15 dicembre 2014

map_loc_t

Paura ieri, domenica 14 dicembre, in Campania quando, intorno alle 15.33, un terremoto di magnitudo 4 è stato registrato nel distretto sismico dei Monti Alburni, nel Salernitano. Benche non sembra siano stati rilevati danni a cose e persone i comuni vicini all’epicentro, a 334 chilometri di profondità secondo l’Istituto di Geofisica e Vulcanologia, sono molti: Albanella, Altavilla silentina, Aquara, Capaccio, Castelcivita, Castel San Lorenzo.

Il Sindaco di Capaccio, Italo Voza ha dichiarato di non aver ricevuto nessuna segnalazione da parte dei cittadini per eventuali danni e sembra anche che, data la grande profondità dell’epicentro, la scossa sebbene molto forte, non sia stata sentita da molte persone.

Questo terremoto è il primo di magnitudo superiore al 4 sulla scala Richter. Nel mese di novembre infatti come si legge sul sito http://terremoti.ingv.it/it/ nessun evento registrato ha avuto una magnitudo uguale o maggiore di 4.0, mentre sono stati solo 13 i terremoti compresi tra magnitudo 3.0 e 4.0, il più forte dei quali il 13 novembre di magnitudo  ML 3.7,  localizzato nel Cilento in Provincia di Salerno. A causa dell’elevata profondità, quasi 300 Km, il terremoto non è stato risentito dalla popolazione. E’ stato decisamente risentito, invece, il terremoto che si è verificato il 30 novembre sull’Appennino Ligure in Val di Trebbia. L’evento di magnitudo Mw 3.6 (ML 3.8) è stato superficiale (12 Km) e quindi risentito in una vasta area tra le province di Genova e La Spezia (mappa preliminare degli effetti del terremoto dal sito www.haisentitoilterremoto.it).

Tags:

Altri Articoli Interessanti: