ViaggiNews

Incredibile: guardate cosa succedeva in questo B&B

lunedì, 15 dicembre 2014

Thinkstock

Thinkstock

Se pensate di potervi fare le vostre vacanze in totale tranquillità sappiate che, anche dove vi sentite sicuri, potreste invece essere spiati. La notizia che ha lasciato senza parole il mondo dei viaggiatori è trapelata alcune ore fa: un albergatore torinese aveva creato tre stanze segrete nella sua struttura per spiare i clienti.

La denuncia è partita dalla testimonianza di un cliente che ha dichiarato di aver affittato la stanza nel b&b per tre ore, dalle 20.30 alle 23.30 per circa 20 euro e, aperto l’armadio, ha notato delle luci sospette nella parte superiore del mobile. La coppia poi ha continuato a soggiornare nella stanza, ma ad un certo punto è stata insospettita ulteriormente da diversi rumori provenienti proprio da dietro l’armadio. A quel punto i due hanno scoperto un pannello che, una volta rimosso, collegava ad un’altra stanza.

Le camere segrete all’interno del bed&breakfast erano abilmente camuffate da finiti armadi con fori da dove si poteva sbirciare, nascosti dalle serrature ovviamente fittizie. Il titolare della struttura è stato così denunciato dai Carabinieri che hanno anche sequestrato tutto l’immobile. Le indagini ora vertono sulle motivazioni di questo “spionaggio”: due le piste, la natura estorsiva per eventuali ricatti in seguito alle coppie clandestine o se l’uomo fosse semplicemente un guardone che amava spiare i clienti nei loro momenti intimi.

Gl investigatori così hanno controllato attentamente tutto il bed&breakfast e hanno individuato tre stanze segrete utilizzate per filmare e spiare i clienti nei loro momenti di intimità con tanto di sedie, cuscini e ogni comfort per passare diverso tempo all’interno.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: