ViaggiNews

Panettone più buono d’Italia: 10 pasticcerie dove trovarlo

martedì, 9 dicembre 2014

Panettone più buono d' Italia

Getty Images

Panettone più buono d’Italia: Fra pochi giorni è Natale e per molti arriva il momento di abbandonare (temporaneamente) le diete e lasciarsi andare a qualche peccato di gola. Per molti non potrà mancare il Panettone, dolce tipico milanese che però ormai da diverso tempo ha varcato i confini lombardi per diventare un po’ ovunque una presenza fissa sulle tavole natalizie. Ormai anche fuori Milano le più note e ricercate pasticcerie d’Italia si contendono la gloria di confezionare il miglior panettone. Vediamo quali sono le 10 pasticcerie dove potete trovare il Panettone migliore per le vostre feste.

Panettone più buono d’Italia: da Vicenza alla Sicilia

Caffè Sicilia – Noto  (SR) – Non potevamo iniziare più lontano da Milano di così. In questa piccola e speciale pasticceria siciliana che si trova proprio vicino alla Cattedrale di Noto, in provincia di Siracusa, troviamo il panettone rivisitato dal celebre Corrado Assenza. La base è quella classica, ma in aggiunta troviamo limoni e arance di Noto, uova di gallina, uvetta macerata nel Moscato e mandorle di Bari.

Pasticceria Besuschio, Abbiategrasso (MI) – Torniamo in Lombardia per trovare il panettone fatto con ricetta classica, con uvetta e canditi. Ce lo prepara Andrea Besuschio, ultimo erede di una famiglia di pasticceri e artigiani dolciari attivi fin dagli inizi dell’Ottocento.

Le Querce, Azeglio (TO) – Non è una pasticceria, ma è un’azienda agricola famosissima per l’apicoltura. Il panettone proposto qui è composto da una pasta a base di nocciole, caffè di ottima qualità e miele d’acacia.

Le Calandre. Sarmeola di Rubano (PD) – In questo ristorante stellato Michelin, lo chef Alajmo propone un panettone con un impasto a base di olio evo e un ripieno alla liquirizia calabrese e allo zafferano iraniano.

Pasticceria Scarpato, Villa Bartolomea (VR) – Il panettone della pasticceria Scarpato è uno dei migliori dolci per le feste, con il ripieno di pere e ricotta e il sottile strato di cioccolato fondente che lo avvolge.

Pasticceria Loison, Costabissara (VI) – La pasticceria attiva dal 1938 propone diversi panettoni molto originali. Uno dei più noti (e più buoni) è quello all’albicocca e zenzero.

Pasticceria Pepe, Sant’Egidio del Monte Albino (SA) – Alfonso Pepe si è trasferito da Milano alla provincia di Salerno e continua a proporre la tradizione milanese con alcune varianti. Infatti oltre alla ricetta classica troviamo panettoni al limoncello, ai fichi bianchi del cilento e alle albicocche del Vesuvio.

Forno Sammarco, San Marco in Lamis (FG) – Creato da Antonio Cera, il panettone del forno Sammarco porta con sè il sapore del Mediterraneo, con la farcitura di olive candite, burro di vacca e perle di cioccolato fondente.

Antonio Picci, Patù (LE) – In questo piccolo paese nel cuore del Salento, il pasticcere Picci con la moglie Emilia Lucia sforna solo 16 panettoni al giorno sotto il Natale, con un ripieno di fichi e noci di Salerno.

Pasticceria Fiasconaro, Castelbuono (PA) – Nicola Fiasconaro ha creato, nella cucina della sua pasticceria, un panettone classico, decorato con crema di manna da spalmare con glassa bianca e una colata di mannetti.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: