ViaggiNews

Il regalo di Natale di Air Dolomiti. Ora si vola verso…

martedì, 9 dicembre 2014

Thinkstock

Thinkstock

Air DolomitiCompagnia aerea italiana del Gruppo Lufthansa ha festeggiato ieri l’inizio delle operazioni sul capoluogo emiliano con il primo volo delle 06:25 della nuova tratta Bologna – Monaco di Baviera.

La tratta va ad aggiungersi ai voli own business della Compagnia, operati sotto la responsabilità commerciale di Air Dolomiti: il volo, già attivo dall’Aeroporto di Bologna per conto della casa madre Lufthansa, sarà operato con quattro frequenze giornaliere che permetteranno a tutti i passeggeri in volo da Bologna di scoprire la capitale della Baviera.

Grazie all’innovativo piano tariffario, chi viaggia sul network Air Dolomiti ha l’opportunità di scegliere la tariffa più adatta alle proprie esigenze tra le tre proposte (Light, Plus ed Emotion) con formule personalizzate, a partire da € 45 one-way tutto incluso. La tariffa è soggetta a disponibilità limitata.

Il collegamento segue gli operativi sotto riportati e viene operato con l’Embraer 195 da 120 posti:

 

Bologna – Monaco   EN 8245 06:25 – 07:35

                                               EN 8239 10:00 – 11:10

                                              EN 8241 13:10 – 14:20

                                               EN 8243 17:00 – 18:10

           

Monaco – Bologna   EN8238 08:20 – 09:25

                                  EN8240 11:30 – 12:35

                                   EN8242 15:20 – 16:25

                                   EN8244 19:05 – 20:10

                          

Il volo in partenza da Bologna permette a tutti i passeggeri di raggiungere la splendida città di Monaco di Baviera, meta ideale per un viaggio di lavoro o di piacere e caratterizzata da un giusto mix di tradizione e modernità: musei, chiese, teatri, shopping e parchi soddisfano i gusti di ogni viaggiatore! Per maggiori informazioni su tariffe e orari consultare il Sales Center Air Dolomiti al numero 045 2886140, visitare il sito www.airdolomiti.it o rivolgersi alla propria agenzia viaggi.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: