ViaggiNews

10 luoghi incredibili: dove la fantasia incontra la realtà

lunedì, 1 dicembre 2014

10 luoghi incredibili

Getty

10 luoghi incredibili: ci sono posti che sembrano esistere solo nella nostra fantasia e soprattutto in quella dei nostri bambini. Castelli incantati, villaggi nascosti nel bosco, luoghi che forse abbiamo visto in qualche film fantasy o in qualche cartone animato. In realtà ci sono luoghi nel mondo che si avvicinano molto a ciò che solitamente risiede soltanto nelle favole. Noi di Viagginews vi facciamo conoscere quali sono.

10 luoghi incredibili: castelli, villaggi e templi ai confini della realtà

Ta Prohm, Siem Reap – Cambogia. Si tratta di un tempio costruito nel tardo 12° secolo. Rimasto pressoché intatto è particolare per l’atmosfera creata dalla combinazione di alberi che crescono sulle rovine e la giungla circostante che fa da cornice a questo luogo davvero magico.

Santuario di Las Lajas – Colombia. Una chiesa  piena di guglie e pinnacoli costruita nel 1916 nel bel mezzo di una gola rocciosa, sopra un torrente e con un grande ponte per accedervi.

Monastero di Taktsang (Tiger’s Nest) – Bhutan. Un complesso di templi buddisti costruito attorno alla caverna di Taktsang Senge Samdup. Il monastero è composto di quattro templi principali e da costruzioni residenziali idealmente disegnate adattando le rocce granitiche locale ed il terreno della montagna.

The Dark Hedges – Irlanda del Nord. E’ un breve tratto di strada nei pressi di Bregagh Armoy, a Ballymoney. Qui vi sembrerà di essere stati catapultati sul set di un film di Tim Burton. Infatti nel corso degli ultimi 300 anni gli alberi di faggio che ornano entrambi i lati della strada si sono curvati verso l’interno in modo quasi “magico”, intrecciandosi gli uni agli altri, a creare un tunnel ad arco naturale dove si creano meravigliosi giochi d’ombra e di luce tra i rami.

Old Town, Colmar – Francia. La città è un vero complesso urbanistico medievale che possiede numerose costruzioni antiche, soprattutto a graticcio, tipiche dell’architettura alsaziana.

Casa Battlò, Barcellona – Spagna. E’ un’opera di Gaudì dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 2005. Troviamo soprattutto nella parte anteriore sculture di ispirazione animale e fantastica in pietra arenaria. Inoltre ci sono effetto di luce incredibili grazie a dischi di maiolica frammentata e di vetri che lo scultore pose al centro della facciata.

Lago di Bled – Slovenia. Il simbolo più celebre dell’isola è la Chiesa di S. Maria Assunta, per raggiungere la quale si deve salire 99 scalini. Si nascondono poi tantissimi altri edifici, come il campanile, la chiesa, cappellanato, prepositura, un piccolo edificio chiamato Eremitaggio e qualche leggenda misteriosa.

Cave Dweller, Cappadocia – Turchia. Questa regione della Turchia offre la possibilità di vistare alcuni degli insediamenti umani più antichi. In alcune di queste grotte naturali sono state ricavate abitazioni e alberghi per fare un vero e proprio tuffo nel passato più antico della nostra specie. Vi sembrerà di vivere nel villaggio Hobbit de Il Signore degli Anelli.

Palazzo Nazionale di Pena – Portogallo. Si tratta di un palazzo/castello costrutio nell’800. Un vero e proprio gioiello in cui convivono differenti e numerosi stili architettonici. Patrimonio del’Unesco dal 1995.

Castello di Neuschwanstein, Baviera – Germania. E’ il castello delle favole per eccellenza, fatto costruire dal “re delle favole” Ludwig II (1845-1886) a partire dal 1869 su progetto dello scenografo Christian Jank. Walt Disney, rimastone affascinato, prese Neuschwanstein come modello per il castello del suo celebre film d’animazione “La bella addormentata nel bosco” (1959). Questa dimora è anche presente in tutti i parchi Disney del mondo.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: