ViaggiNews

Allarme maltempo Milano: esondato il Seveso, chiuse 60 scuole

giovedì, 13 novembre 2014

allarme meteo milano

Dal web

Il maltempo dovrebbe darci due giorni di tregua e soprattutto il nord Italia sfrutterà queste ore di sole per contare i danni, anche perché nel weekend si preannuncia il ritorno della pioggia con nuovi allarmi lanciati dalla Protezione civile. La giornata di mercoledì è stata particolarmente difficile. Nei giorni scorsi avevano perso la vita due coniugi a Chiavari travolti dalla furia del fango nella loro abitazione, poi l’uomo di Biella travolto da una frana e l’anziano caduto nel Lago Maggiore. Ieri purtroppo si è aggiunta un’altra vittima di questo maltempo; un giardiniere di 37 anni è stato trovato annegato a Crema vicino ad un mulino invaso dall’acqua.

Allarme maltempo a Milano: cosa è successo

Allarme maltempo a Milano:  nella capitale lombarda  non ci sono per fortuna vittime, ma la situazione è stata davvero critica. Per l’ennesima volta, l’ottava dall’inizio dell’anno, il Seveso e il Lambro hanno sommerso molte strade del capoluogo lombardo con le loro piene e hanno letteralmente paralizzato la zona Garibaldi, importante snodo per il trasporto cittadino metropolitano e ferroviario. La situazione è talmente critica che per la prima volta oggi resteranno chiuse più di 60 scuole  in questa zona, mentre il Sindaco continua ad invitare a non prendere l’auto per gli spostamenti e mentre, come al solito, infuria la polemica politica sulle responsabilità con il continuo rimbalzo di colpe che difficilmente porterà a capire perché Milano, una città che fra poco ospiterà visitatori da tutto il mondo per l’Expo, ogni volta che piove si ritrova allagata.

Nonostante il miglioramento del tempo continuano poi le preoccupazioni in Piemonte per il Lago Maggiore, che sta ancora alzando il proprio livello e che potrebbe creare problemi agli abitanti della zona nelle prossime ore.

Cessata per il momento l’allerta in Liguria, ma siccome è noto che per il weekend si prevede un ulteriore peggioramento delle condizioni meteo e sono probabili fenomeni meteorologici di forte intensità invitiamo tutti a non abbassare la guardia e a non prendere rischi inutili per la propria incolumità.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: