ViaggiNews

Guida Quèbec: cosa vedere e cosa fare nell’innevata provincia canadese

mercoledì, 12 novembre 2014

Dal web

Dal web

Guida Quèbec: la più ampia provincia del Canada ha un territorio che è cinque volte quello dell’Italia ma ha soltanto 7,5 milioni di abitanti. E’ situato al nord-est del continente americano e offre una straordinaria varietà di ambienti naturali: pianura fluviale a nord degli Appalachi, foreste immense, taiga e tundra, migliaia di laghi e fiumi per un totale di 170.000 Kmq d’acqua dolce. Ecco quindi qualche informazione se avete in programma un viaggio da queste parti.

Guida Quèbec: COSA VEDERE

Il territorio è caratterizzato da forti contrasti. Ideale per gli amanti della natura. Il treno panoramico Le Massif de Charlevoix propone una bellissima escursione di 140 chilometri tra Québec City e La Malbaie, e vi permetterà di godere del panorama spettacolare sul fiume San Lorenzo, tra spiagge e montagne. Vi troverete poi nella bellissima regione di Charlevoix che deve il suo profilo irregolare alla caduta di un immenso meteorite nel punto in cui oggi si trova la città di Les Eboulements.

Da vedere assolutamente i due parchi nazionali Parc National des Hautes Gorges de la Rivière Malbaie e il Parc national des Grands Jardins che vi offriranno l’incredibile spettacolo di una natura affascinante e selvaggia.

Le città principali sono Quebec City e Montreal. Da qui partono quasi tutte le escursioni e gli itinerari naturalistici. Quebec City è la capitale della regione ed è una città molto europea. Il nucleo urbano è formato dalla città bassa e dalla città alta. L’Haute-Ville, posta in cima a un promontorio, conserva chiesette, monasteri, la Citadelle e il famoso Château Frontenac. La Basse-Ville, con la Place Royale e le sue case antiche, completa il quadro di questa città coloniale fortificata.

Guida Quèbec: COSA FARE

Se vi interessano gli sport (invernali e non) recatevi a nord di Montreal, nella regione delle Laurentides. Troverete una vaste rete di piste da sci di fondo e degli stupendi campi da golf. Per escursioni indimenticabili a piedi o in canoa recatevi al Parc National du Mont-Tremblant, conosciuto anche come il regno della pesca. Dalla metà di giugno alla fine di settembre si può fare una straordinaria crociera nel golfo di San Lorenzo. La partenza è da Montréal, passando dalla Gaspésie si raggiungono le spettacolari Îles de la Madeleine. L’arcipelago è costituito da una dozzina di isole, vere oasi di pace, con lunghe spiagge sabbiose, dune chiare, dolci colline verdeggianti, scogliere ocra e casette dai colori vivaci. La pesca è la principale attività sulle isole e si può partecipare a battute di pesca allo sgombro o allo squalo.

Guida Quèbec: CIBO E CULTURA

La cultura è prettamente europea e in particolare di derivazione francese.  Ovviamente tutto questo si riflette anche nella cucina. Potrete gustare la tourtière e il cipaille (due torte salate), vari tipi di quiche, zuppe di fave bianche, patè di maiale e crostate. Tra le specialità locali non dimenticate di assaggiare la carne d’alce, l’agnello di Charlevoix, il pesce e i crostacei e il famoso sciroppo d’acero da spalmare possibilmente su caldi pancake.

Guida Quèbec: QUANDO ANDARE

L’ideale è visitare queste zone tra giugno e settembre quando troverete una situazione climatica buona. L’inverno è sconsigliabile perché estremamente rigido e nevoso.

Guida Quèbec: COME ARRIVARE

Per arrivare all’aeroporto di Québec City si devono mettere in conto due scali, in genere uno in Europa e uno nel continente americano (in Usa o in Canada), con compagnie come KLM, American Airlines, British Airways.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: