ViaggiNews

Amsterdam per donne: 5 consigli per un turismo al femminile

lunedì, 10 novembre 2014

Amsterdam per donne

Getty

Amsterdam per donne:  la città olandese è  da sempre considerata nell’immaginario collettivo una città per turisti maschi che in compagnie più o meno numerose visitano la città per godere sì delle sue bellezze artistiche e della sua qualità della vita, ma anche per respirare quel senso di totale libertà che per tanti aspetti caratterizza questa città. Al contrario Amsterdam può essere una città ideale anche per le donne. Ormai, come dicono le statistiche, le donne che viaggiano da sole sono aumentate del 70% negli ultimi anni e per loro questa città olandese può davvero rappresentare una meta ideale: è facile da girare, ricca di curiosità, musei, e tantissimi indirizzi per lo shopping.  Ad aiutare le donne nella scoperta della capitale olandese è arrivata anche una guida che si chiama “Amsterdam women-friendly”. Ecco quali sono i 5 consigli più importanti per visitare al meglio questa città.

Amsterdam per donne: i 5 consigli da seguire se si viaggia da sole

Amsterdam Museum Het Rembrandthuis. E’ il museo dedicato a Rembrandt e qui troverete alcune delle sue opere migliori. Molte di esse trasudano del grande amore e della disperazione per la separazione dalla sua amatissima prima moglie, morta molto giovane di parto.

I musei nascosti. Al di là di quello di Rembrandt e del famosissimo museo dedicato a Van Gogh, Amsterdam è piena di musei insoliti e talvolta sorprendenti. Per esempio quello dedicato agli zoccoli olandesi, oppure l’Amsterdam Tattoo Museum, dove troverete migliaia di disegni per tatuaggi e vari strumenti del mestiere. Se siete appassionati di cinema invece non perdetevi l’Eye Film Institute da cui godere anche di una vosta mozzafiato sulla città.

Sesso. Ecco, questo è uno dei principali motivi per cui molti  uomini intraprendono un viaggio in Olanda. Ma visitare il museo dedicato al sesso potrebbe essere un’esperienza divertente anche per molte donne. Qui si esplorano il sesso e l’erotismo in tutte le loro declinazioni nel corso della storia. Si trova ovviamente nel quartiere a luci rosse.

Scoprire luoghi ignoti. Tra questi, per esempio, il quartiere Jordean, un luogo bohemien pieno di studi e gallerie famose poco conosciuto dai turisti, ma molto apprezzato dagli abitanti del luogo.

Shopping. Per fare shopping recatevi nella zona “De 9 straatjes” (9 strade), qui troverete numerose boutique alla moda e botteghe artigiane.

Insomma: un viaggio in questa città si può fare tranquillamente anche senza accompagnatore, no?

Tags:

Altri Articoli Interessanti: