ViaggiNews

Lombardia. Piogge e nevicate forti, scatta l’allerta meteo

lunedì, 3 novembre 2014

Getty Images

Getty Images

Il fronte perturbato previsto in questi giorni sta facendo il suo ingresso in Italia e, dopo le prime piogge in Liguria, fortunatamente per ora sotto controllo, sta raggiungendo anche la Lombardia dove in alcune zone è scattato il preallarme mentre in altre proprio l’allerta. Ecco i messaggi dei siti della Protezione Civile

  • Per zone sopra i 2000 metri: Da Lunedì sera sono a tratti previste nevicate forti. Gli accumuli sono compresi fra 70 e 100 cm in 48 ore, localmente anche oltre. Mercoledì verso mezzogiorno e nel pomeriggio il limite delle nevicate scende sui 1700 metri. Giovedì le nevicate perdono di intensità.
  • Allarme meteo di livello rosso per piogge forti con oltre 50 l/qm nell’arco di 24 ore, valido da lunedí, 03.11. 13:00 a mercoledí, 05.11. 13:00.
  • Allarme meteo di livello arancione per tempeste con oltre 75 km/h, valido da lunedí, 03.11. 13:00 a mercoledí, 05.11. 13:00.
  • Per zone sopra i 2000 metri: Da Lunedì sera sono probabili tempeste in montagna. Le raffiche sono probabili fra 90 e 110 km/h, localmente anche oltre. Il vento proviene da sud. Mercoledì mattina il vento perde di intensità.

Nel mentre in Liguria l’Arpal ha spiegato che: alcune strutture temporalesche stanno interessando la zona centrale della regione con precipitazioni di intensità moderata. Le celle temporalesche hanno interessato principalmente il genovesato ed il Tigullio.

Al momento solo alcuni dei corsi d’acqua monitorati presentano lievi innalzamenti  del livello (Polcevera e Varenna), tutti comunque al di sotto della soglia di attenzione. Non sono tuttavia da escludere innalzamenti repentini sui piccoli rivi, legati a possibili scrosci di forte intensità. Con un bollettino delle 11.45 l’Arpal ha confermato infatti l’inizio dalle 12 di oggi, 3 novembre, dell’Allerta 1 su tutta la Liguria : anche in considerazione del protrarsi dell’evento meteorologico, atteso fino alla giornata di mercoledi 5 Novembre compreso, si raccomanda di seguire con la massima attenzione gli aggiornamenti previsionali dei prossimi giorni. 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: