ViaggiNews

Lettonia: il fascino intramontabile dell’Est

martedì, 28 ottobre 2014

Lettonia

Forse ancora un po’ troppo sottovalutata dal punto di vista turistico, la Lettonia dimostra invece di avere un patrimonio storico molto interessante e un’aria frizzate da paese che si sta avviando, a grandi passi, verso la modernità.

Mentre la meta turistica più importante rimane Riga, città situata sul Mar Baltico, anche il resto del Paese ha diversi aspetti storici, naturali, religiosi che lo rendono molto appetibile e degno di una bella vacanza.

Lettonia: cosa vedere

Come accennavamo la capitale, Riga, è una delle città da non perdere. Situata in una bella posizione sul Mar Baltico, il suo centro storico è patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO. Passeggiando lungo alcune delle strade turistiche più importanti come Strelnieku o Alberta Street potrete scorgere graziosi esempi di Art Nouveau. Il 40% degli edifici di questa città sono ispirati a questo stile. Tra i musei, quello che spicca di più è quello dell’Occupazione dedicato alla storia di Riga prima occupata dal Nazisti e poi dal regime sovietico. Città cosmopolita e molto vivace vi catturerà con il suo brio.

Da visitare anche la regione di Jurmala (riva del mare) che comprende una serie di piccole cittadine e località di villeggiatura che si estendono per una ventina di chilometri a nord di Riga. Si tratta di un’escursione ideale per rilassarsi tra spiagge, dune, foreste, ma anche musei e gallerie.

Facilmente raggiungibile, Sigulta viene considerata la Svizzera della Lettonia. Caratterizzata da una da una serie di castelli medioevali e grotte dislocati sul tratto migliore della valle del Gauja Sigulta è una stazione di cura e un centro per sport invernali. A spiccare su tutto, comunque, è il castello di Bauska, risalente al 1400.

Infine consigliamo Kuldiga, situata nella regione di Kurzeme, qui potrete ammirare un municipio risalente al XVII secolo, chiese cattoliche, russo ortodosse, luterano e un bel mulino ad acqua risalente al 1800. Da non dimenticare è la cascata sul fiume Venta, alta 2 metri. In questa zona potrete dedicarvi alla pesca e, durante la stagione estiva, fare un bel bagno.

 Lettonia: come arrivare:

Dall’Italia partono voli da Milano, Roma e Bergamo, mentre la compagnia che la servono sono Alitalia, Ryanair e Air Baltic.

 Lettonia: dove dormire:

Hotel e bed & breakfast abbondano a Riga, anche se potreste tenere in considerazione l’opzione appartamento, soprattutto se si vuole trascorrere qui più di 3 notti e magari ospitare qualcuno. I prezzi sono piuttosto modici, quindi ve la caverete con poco.

 

Fonte foto: web

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: