ViaggiNews

Guida Guadalupa: meta hot per l’inverno 2014

lunedì, 27 ottobre 2014

guida guadalupa

Dal web

Guida Guadalupa: Guadalupa è un arcipelago delle Antille ed è bagnata sia dal Mar Caraibico sia dall’Oceano Atlantico. E’ considerata il centro della cultura creola e presenta una ben riuscita mescolanza di influenze francesi e africane. Qui si possono trovare città moderne, ma anche piccoli villaggi rurali, foreste pluviali, ma anche splendide spiagge isolate. Le due isole principali dell’arcipelago sono la Grande-Terre e la Basse-Terre. L’isola più visitata però è Terre-de-Haut, luogo caratterizzato da un curioso villaggio e un porto, numerose e ottime spiagge, ristoranti e alcune delle migliori strutture ricettive a prezzi ragionevoli. Ecco a voi qualche informazione se avete in mente di fare un viaggio in queste terre lontane.

Guida Guadalupa: cosa vedere

Pointe-à-Pitre, città principale dell’arcipelago,  è caratterizzata da un’architettura coloniale e dalla tipica atmosfera delle Indie Occidentali. Qui potete trovare donne che con turbanti di cotone vendono frutta, verdura e fiori. Nelle navi lungo il molo potrete invece comprare dell’ottimo pesce appena pescato. Da vedere assolutamente il centro della città, Place de la Victoire.

Se dopo aver visto la città vorrete tuffarvi nel cuore della foresta pluviale recatevi nel Parco Nazionale della Guadalupe; qui farete un’escursione in macchina o a piedi in una foresta di 17.300 ettari in cui ammirerete la natura nella sue essenza più primordiale. Al centro del parco da non perdere la Cascade aux Ecrevisses, una cascata che vi offrirà uno spettacolo mozzafiato.

Se invece cercate il lusso recatevi a Saint Francois, un villaggio con un porto pieno di yacht, ristoranti e alberghi di lusso e boutique. Ideale per una vacanza all’insegna del golf, del relax e dell’abbronzatura.

Guida Guadalupa: cosa vedere

Le attività da svolgere sono le classiche di posti caratterizzati da spiagge e mare stupendi. Parliamo quindi di snorkelling e immersioni e vi segnaliamo il luogo migliore per queste attività: la Reserve Cousteau a Pigeon Island con acque che pullulano di pesci, spugne e coralli. Il surf si pratica da ottobre a maggio a Le Moule e Port louis, da giugno a settembre a Sainte Anne e Saint Francois. Per gli escursionisti oltre al parco nazionale c’è anche la sommità del vulcano La Soufriere, una lunga e faticosa scarpinata adatta ai più esperti e temerari.

Guida Guadalupa: cibo e cultura

Come abbiamo detto qui le influenze sono francesi, africane, delle Indie Orientali e Occidentali. Nelle isole potrete ascoltare musica zouk, calypso, reggae e beguine. I ristoranti offrono sia cucina francese sia cucina creola, più fantasiosa e speziata. Il cibo principale da mangiare è il pesce; qui potrete trovare astaco americano, polpo e strombo gigante. Le specialità tipiche sono l’accras, ovvero frittelle ripiene di merluzzo e i crabes farci, ovvero granchi terrestre farcito e speziato. Da non perdere ovviamente un bicchierino di rum, spesso prodotto artigianalmente dalle numerose distillerie e bar locali.

Guida Guadalupa: quando andare

Il clima è caldo tutto l’anno. Da dicembre a gennaio le serate sono un po’ più fresche con temperature gradevoli, da febbraio ad aprile il clima è secco e l’umidità rimane a livelli accettabili. E’ dunque questo il periodo migliore per visitare l’arcipelago e non a casa rappresenta anche l’alta stagione turistica. Attenzione al periodo luglio-novembre perchè è la stagione degli uragani.

Guida Guadalupa: come andare

La Francia ha i migliori collegamenti per Guadalupe; si può partire direttamente da Parigi e arrivare a Point-à-Pitre. Molti ci arrivano via nave, con una delle tante crociere che fermano nell’arcipelago.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: