ViaggiNews

Ebola. L’Australia chiude le frontiere, stop all’immigrazione dall’Africa

lunedì, 27 ottobre 2014

Getty Images

Getty Images

L’Australia chiude le porte ai cittadini dell’Africa occidentale  per evitare il contagio dell’ebola. Questa la decisione del governo locale che ha bloccato il programma di immigrazione, compreso quello umanitario, per i paesi maggiormente colpiti dal virus come Sierra Leone, Liberia e Guinea.

Come si legge su “Il Fatto Quotidiano” il ministro per l’Immigrazione Scott Morrison ha dichiarato che al momento non vi sono comunque richieste di accesso da parte di questi paesi e, per coloro che sono già in possesso di un visto permanente, dovranno trascorrere 21 giorni in quarantena prima di entrare nel Paese.

Intanto, a Madrid, si tiene un vertice per confrontarsi sulla diffusione del virus presso il Foro Africano per la Copertura Sanitaria Universale organizzato al fine di approfondire i problemi legati all’ebola che non sono solamente la malattia pura e semplice, ma risiedono anche nella carente salute pubblica.

Intanto sul sito della Ministero degli Esteri viaggiaresicuri.it si trova una mappa del mondo e decine di avvisi per i Paesi a rischio. Mete pericolose che per diversi motivi è bene evitare. Al momento gli avvisi particolari recentemente emessi per quei Paesi che sono da evitare sono i seguenti:

  • LIBIA: Non recarsi e i connazionali presenti sono invitati a lasciare il Paese.
  • ISRAELE: Sconsigliato. Soprattutto è vivamente da evitare le zone in un raggio di 40 km dalla Striscia di Gaza.
  • EGITTO: Da evitare i viaggi fuori dalla zona di Sharm el Sheikh, della zona turistica del Mar Rosso e del Mar Mediterraneo.
  • MAROCCO: Segnalato per l’alto rischio di attentati terroristici. Assolutamente da evitare i viaggi via terra fra Mauritania e Mali.
  • UCRAINA: Altamente sconsigliati i viaggi per qualsiasi motivo nelle regioni di Donetsk, Lugansk e Crimea. Soltanto se indispensabili i viaggi nelle regioni sud-orientali.
  • GUINEA: Non recarsi per il rischio del virus Ebola.
  • LIBERIA: Non recarsi per il rischio del virus Ebola
  • NIGERIA: Sconsigliati viaggi nel nord est per il rischio terrorismo e in tutto il Paese per il rischio del virus Ebola.
  • SIERRA LEONE: Sconsigliati i viaggi per il virus Ebola
  • KENYA: Sconsigliati i viaggi per il crescente rischio di attentanti terroristici sia nella zona costiera di Lamu sia a Nairobi e Mombasa.
  • INDONESIA: Alto il rischio di attentati terroristici in tutto il territorio.
  • MALAYSIA: Da evitare la zona orientale costiera del Sabah per i continui episodi di violenza a danni di turisti.
  • TAIWAN: Rischio di tifoni nel periodo estivo autunnale.

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: