ViaggiNews

Ecco le 10 città da vedere nel 2015

mercoledì, 22 ottobre 2014

Quali sono le città must del 2015? Ossia quelle città che il prossimo anno avranno qualcosa in più  e che devono essere assolutamente viste? La Lonely Planet, la celeberrima casa editrice di guide di viaggio, come ogni anno (qui l’edizione 2014)  ha stilato la classifica dei Best in Travel, ovvero le città e i Paesi da visitare nel 2015. Dopo un’attenta analisi, dopo aver consultato utenti, esperti e viaggiatori per vocazione, la Lonely ha classificato  le 10 città da vedere il prossimo anno. In alcuni casi sono state scelte città che l’anno prossimo ospiteranno un evento irripetibile,  in altri sono state predilette le città che hanno subito modifiche urbanistiche e di architettura che le hanno rese nuove ed incredibili, e in altri casi ancora, semplicemente, sono state scelte città che troppo spesso negli anni sono state sottovalutate e meritano adesso una rivincita. In ogni caso sono città da vedere nel 2015 più che in qualsiasi altro periodo.

D’altronde quando si decide un viaggio, la scelta della meta può essere fatta tenendo conto i più disparati fattori. Può essere che vogliate scegliere una città romantica, oppure la vostra variabile è il portafoglio e quindi la scelta ricadrà su una città estremamente low cost o ancora siete in cerca di un città in cui il divertimento sia sfrenato o magari sceglierete città poco conosciute ma bellissime. In ogni caso sappiate che delle 10 città top del 2015 ne sentirete parlare molto nei prossimi mesi.

Le 10 città da vedere

Washington, DC, Stati Uniti- Nel 2015 ricorre il 150 anniversario della morte di Abramo Lincoln e la città commemorerà con innumerevoli eventi l’indimenticato presidente. Ma Washington offre anche molto altro: ha uno dei migliori sistemi museali del mondo (lo Smithsonian Institute , un network di 19 musei) ed è ricchissima di offerte di arti e spettacoli. Inoltre  è una delle città al mondo con i migliori locali gay-friendly e si distingue per la vasta offerta di ristoranti etnici.

Washington, DC (Thinkstock)

Washington, DC (Thinkstock)

El Chatalen, Argentina – Chiamarla città è in realtà un po’ eccessivo, perché El Chatlen, che nel 2015 compie 30 anni, è per lo più un villaggio, uno splendido villaggio incastonato in una natura meravigliosa, aspra ed incontaminata. Definita la  Capitale del trekking dell’Argentina, il suo Parque Nacional Los Glaciares, patrimonio mondiale dell’Umanità, con i suoi ghiacciai, foreste e laghi attira tantissimi amanti della natura e camminatori. Qui tra l’altro c’è la seconda calotta glaciale del mondo dopo quelle polari.

Parque Nacional des Glaceres (Thinkstock)

Parque Nacional des Glaceres (Thinkstock)

Milano, Italia – Il 2015 è l’anno dell’Expo. L’Esposizione Mondiale, che tante polemiche ha suscitato nel nostro Paese, si terrà nella capitale meneghina da maggio ad ottobre. La sede dell’evento sarà allestita come una città dell’Impero Romano, con tanto di strade, canali e lago artificiale. Tema dell’Expo sarà il cibo: quello che è oggi e soprattutto quello che sarà domani. Ma Milano è anche arte, storia, cultura, moda, avanguardie, una città viva più che mai.

 

 

Milano (Thinkstock)

Milano (Thinkstock)

Zermatt, Svizzera –   Zermatt è un piccolo comune ai piedi di una delle montagne più belle del mondo, il Cervino, Matterhorn in tedesco. Nel 2015 Zermatt festeggia i 150 anni dalla prima scalata del ‘suo’ monte. Il 14 luglio 1865 una cordata guidata da Edward Whymper conquistò la vetta (4478 metri s.l.m) scrivendo una delle più belle, ma anche più sfortunate pagine dell’alpinismo. Già perché nella discesa 4 dei 7 scalatori perirono. Quest’anno per ricordare la storica impresa sono previsti molti eventi, tra cui l’apertura del rifugio Hornli a 3260 metri slm. In ogni caso la bellezza della natura fra piste da sci e passeggiate nei boschi valgono il viaggio.

Zermatt, Austria (Thinkstock)

Zermatt, Austria (Thinkstock)

La Valletta, Malta–  Palazzi settecenteschi, un recente restyling moderno – non molto apprezzato dai residenti – con alcune opere firmate Renzo Piano e un mare azzurro che si staglia all’orizzonte. Ecco La Valletta, la capitale dell’isola di Malta e città patrimonio mondiale dell’UNESCO, che ha in sé una commistione affascinante di antico e  contemporaneo unito all’eternità della natura. Quest’anno poi ricorrono i 450 anni dalla vittoria sull’assedio turco: un manipolo di maltesi sconfisse l’esercito ottomano, liberando l’isola.

malta

La Valletta (Thinkstock)

Plovdiv, Bulgaria – Per la Lonely Planet Plovdiv ha uno dei centri storici più belli d’Europa e la descrive così: “incantevoli vie acciottolate, edifici color pastello, mercatini di artigianato, musei insoliti e invitanti negozi dai prezzi abbordabili”. Incastonata dai monti Rodopi, questa città oltre che bella ha una vivace vita notturna e dei prezzi molto low cost.

Plovniv, Bulgaria (Thinkstock)

Plovniv, Bulgaria (Thinkstock)

Salisbury, Inghilterra –  Celebre per la splendida cattedrale, nel 2015 a Salisbury si festeggeranno gli 800 anni della Magna Charta. In questa tipica città inglese è infatti conservata la miglior copia originale del prezioso documento che sancì le libertà e i diritti degli uomini. Molti gli eventi (dalla festa dei fiori, a concerti ad esposizioni) previsti.

Salisbury, Inghilterra (Thinkstock)

Salisbury, Inghilterra (Thinkstock)

Vienna, Austria – Per visitare la capitale austriaca ci sono mille ragioni una più valida dell’altra. Dai musei, all’architettura, ai concerti, ai tesori di inestimabile valore artistico, alla vita e al cibo. Quest’anno la ragione in più è che si festeggia il 150esimo anniversario del Ring, ossia il grande viale che racchiude lo splendido centro storico di Vienna e che ha cambiato la fisionomia della città. Una serie di eventi e mostre celebreranno questo anniversario.

Vienna (Thinkstock)

Vienna (Thinkstock) 

Chennai, India – Nessuna ricorrenza per Chennai, megalopoli dell’afoso e umido sud dell’India,  ma il 2015 dovrebbe essere l’anno del suo riscatto. Con l’inaugurazione della Metro Rail Chennai i trasporti miglioreranno infatti di gran lunga rendendo questa città più raggiungibile e più facilmente visitabile. E’ una città che offre musei, templi dravici, spiagge, numerosi locali ed ha la seconda industria cinematografica del Paese, Kollywood.

Chennai, tempio a Visnu, India (Thinkstock)

Chennai, tempio a Visnu, India (Thinkstock)

Toronto, Canada – E’ un crocevia di lingue e di popoli, una megalopoli in cui confluiscono tendenze e stili da tutto il globo, che la rendono una delle città più multiculturali del mondo. Il 2015 sarà un anno speciale perché qui si terranno i Giochi Panamericani che oltre ad offrire eventi sportivi hanno anche portato alla realizzazione di importanti opere pubbliche. Inoltre una vita notturna vivace e piena di avanguardie musicali rendono Toronto una meta imperdibile.

Toronto, Canada (Thinkstock)

Toronto, Canada (Thinkstock)

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: