ViaggiNews

Berlino festeggia i 25 anni della caduta del Muro. Ecco come, dove e quando

mercoledì, 22 ottobre 2014

muro di berlino

Berlino, 25 anni dopo la caduta del Muro/Roma – Il prossimo 9 novembre si festeggeranno 25 anni della caduta del Muro di Berlino, per i resti del quale sono stati stanziati circa 300 mila euro per il restauro. Il famoso Muro che per circa trent’anni ha spaccato la città in due sarà al centro di una serie di iniziative che interesseranno l’intera Berlino.

Muro di Berlino, festeggiamenti per ricordare la sua caduta

Il Muro di Berlino, alto 3 metri e mezzo e lungo oltre 150 chilometri, eretto in un sola notte quella tra il 12 e il 13 agosto del 1961, ha diviso la città per ben 28 anni fino al 9 novembre del 1989 giorno in cui il governo tedesco orientale decide di aprire le frontiere alla repubblica federale, Berlino Ovest e Berlino Est diventano una sola città, anche se ricca di contraddizioni e di incongruenze. Oltre 130 le persone uccise dalle Truppe di frontiera della Repubblica Democratica Tedesca solo perché cercavano di superare il muro per raggiungere Berlino Ovest.

Per ricordare tutte queste brutture e mantenerle vive nelle nuove generazioni il Governo e l’amministrazione cittadina vogliono festeggiare riportando alla memoria quanto accaduto nel trentennio in cui il Muro divideva la popolazione. Molti i frammenti del Muro ancora sparsi nella città di Berlino, come quelli in Bernauerstrasse dove una porzione del muro lunga circa 300 metri classificato monumento storico. Altri resti si trovano nel cimitero di Invalidenfriedhof. Meravigliosa poi l’East Side Galery, in Muhlenstrasse, una galleria di pittura a cielo aperto. Ben oltre un chilometro del lato Ovest del Muro interamente disegnato.

Il progetto più grande e suggestivo è il muro di palloncini luminosi. Circa 10 mila palloncini fluorescenti verranno posizionati per 15 chilometri proprio dove, un tempo, sorgeva il muro di Berlino e liberati in aria al tramonto proprio il 9 novembre, proprio a ricordare la caduta del Muro e la fine di un regime.

Tante poi le manifestazioni culturali che si terranno in quei giorni nella città di Berlino dove giungeranno viaggiatori da ogni parte del mondo. Il 9 mattino nella Cappella della Conciliazione di Bernauer Str. si terrà una cerimonia commemorativa e la Cancelliera Angela Merkel presenzierà all’inaugurazione di una nuova mostra permanente al memoriale del Muro e tante altre ancora ognuna delle quali con lo scopo di non dimenticare.

(Fonte: ansa.it)

Tags:

Altri Articoli Interessanti: