ViaggiNews

Visitare le città italiane? Arriva la nuova frontiera del “Trekking Urbano”

martedì, 21 ottobre 2014

Thinkstock

Thinkstock

Il turismo lento è l’ideale per trascorrere una giornata in famiglia passeggiando e riscoprendo le bellezze nostrane e l’evento perfetto per chi ama questo genere di vacanze è il Trekking Urbano.

Sono 37 le città italiane che partecipano all’edizione 2014 di questa manifestazione fra cui anche Amelia, Ascoli Piceno, Fermo e Manciano. Questi gli ultimi comuni che hanno aderito alla rete nazionale del Trekking Urbano che si terrà il prossimo 31 ottobre.

Tema scelto per l’edizione 2014: “Ricordare e ripercorrere la nostra storia a 100 anni dalla Grande Guerra”. Saranno tanti e diversi i “trekking” che le città italiane offriranno agli amanti del turismo lento e, in alcuni casi, gli appuntamenti si protrarranno anche il 1 e 2 novembre.

Il programma delle visite a piedi prevede percorsi con diversi livelli di difficoltà, accessibili a tutte le età e offrono un modo sportivo e piacevole di visitare i centri storici, alla scoperta di angoli sconosciuti e panorami mozzafiato. Percorsi sempre nuovi che conducono a musei, monumenti, luoghi panoramici, osteri e, botteghe artigiane, mercatini, parchi.

Il trekking urbano è una scommessa vinta – sottolinea Sonia Pallai assessore alle politiche del turismo del comune di Siena, capofila del progetto – Siamo all’XI edizione e le città aderenti continuano a crescere. Un event o nazionale che trova nel far rete la sua forza nella volontà di valorizzare il turism o esperienza offrendo la possibilità sia per il turista che per il cittadino, di scoprire in maniera inedita le città d’arte”.

La storia del Trekking Urbano

L’idea è nata nel 2002 dal Comune di Siena e sin da lle prime edizioni è stata sposata da altre città. Il Trekking Urbano ha conquistato un numero sempre crescente di amanti di una moderata attività sportiva all’insegna della curiosità, grazie a percorsi che coniugano la salubrità di attività all’aria aperta, con la scoperta dell’arte e della bellezza. E quest’anno proprio per condividere le esperienze di chi ha già preso parte a questa manifestazione è nato Il “blogdeltrekkingurbano” che è collegato al sito internet ufficiale www.trekkingurbano.info e ai social già attivi.

Inoltre, con l’XI edizione torna inoltre il challenge fotografico su Instagram: per partecipare basterà postare la foto di una delle passate edizioni o degli angoli più affascinanti delle città del trekking con l’hashtag #trekkingurbano o #trekkingurbano2014 . Tutti gli scatti saranno protagonisti di una “mostra virtuale” sul sito e i cinque che otterranno più “mi piace” su Instagram diventer anno il “volto” della prossima edizione.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: