ViaggiNews

Il ristorante dove è più difficile prenotare in assoluto è…

mercoledì, 8 ottobre 2014

Damon Baehrel  ristorante

Il Damon Baehrel può essere considerato a buon diritto il ristorante più esclusivo al mondo perché per prenotare una bella cena la lista d’attesa è lunga, molto lunga: ben 5 anni.

Quindi se vi muovete adesso, potreste avere qualche speranza di poter vedere esaudita la vostra richiesta entro la fine del decennio.

Ma a cosa si deve una tale affluenza che può portare addirittura a 10 mila richieste alla settimana? Certamente alla fama del suo chef: Damon Baehrel che serve le sue portate nella propria taverna in una casa di Earlton, nello stato di New York.

Il suo è un menù di 15 portate a base di gastronomia molecolare, ovvero la sua specialità. In realtà il suo successo è dovuto anche al passaparola, perché Baehrel afferma di non aver speso soldi in pubblicità e fino a poco tempo fa la sua straordinaria storia era sconosciuta persino ai media.

Nel suo ristorante i coperti arrivano fino a 20, ma raramente sono occupati nella loro totalità perché Baehler fa tutto da solo: non soltanto cucina e serve, ma si occupa anche di scrivere un libro di cucina.

Baehler inoltre si occupa della cucina in tutti i suoi aspetti, preparando anche la farina, gli olii da usare e ricavando tutti i prodotti dalla sua grande tenuta.

I suoi clienti arrivano da tutto il mondo ed è per questo che Baehler tiene una politica molto ferrea sulle prenotazioni scegliendo quindi ospiti stranieri.

La prenotazione viene effettuata tramite e-mail e viene gestita da un amico di Baehler, poi spetterà allo chef decidere quante persone ospitare al mese.

Se si sente particolarmente in forma Baehler aggiunge qualche posto in più, ma è una cosa che avviene di rado.

Ad ogni modo questo chef ha a cuore qualsiasi ospite e lo tratta come se fosse un suo parente, quindi se avete intenzione di cenare da lui, preparatevi sì a una lunga attesa, ma anche molto meritata.

Almeno il Baehler non è il ristorante più costoso al mondo!

 

Fonte foto: damonbaehrel.com

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: