ViaggiNews

La sagra della Castagna dura 4 weekend nella Tuscia. Il programma completo

venerdì, 3 ottobre 2014

Getty Images

Getty Images

 

Dall’11 ottobre al 2 novembre 2014 arriva a Vallerano, gioiello medievale della Tuscia, la tanto attesa Sagra della Castagna, una vera e propria festa che per quattro fine settimana consecutivi celebrerà il frutto del territorio che dal 2009 è stato inscritto dall’Unione Europea nel Registro di Denominazione d’Origine Protette (DOP) ed è così rientrato nei 115 prodotti italiani agroalimentari di eccellenza italiana.  Un’occasione unica per scoprire i sapori e le ricette della tradizione con un ricco calendario di iniziative che alterneranno degustazioni e percorsi conoscitivi a manifestazioni culturali di ogni genere.

Come tutti gli anni ottobre significa per noi la Festa della Castagna e del Marrone – afferma il giovane ed attivissimo sindaco di Vallerano Maurizio Gregori – E proprio per mantenere intatta nel tempo la bellezza dei nostri castagni colgo l’occasione per ribadire l’impegno dell’Amministrazione comunale alla salvaguardia del territorio soprattutto in questo periodo di difficoltà per i produttori di castagne”

In pochi forse sanno che a Vallerano ci sono infatti circa 635 ettari di castagneti con secolari ed affascinanti boschi e la coltivazione della Castagna è ampiamente documentata dopo l’anno mille; oggi, essa rappresenta un grande prodotto di qualità ed una risorsa sostanziale per la gente del luogo e va preservata ma anche diffusa in ogni modo. Per tale motivo, da tredici anni, ed anche per questa edizione, i turisti convenuti hanno l’occasione di poter assaggiare un prodotto genuino ed altre specialità locali sia in paese, dove verranno distribuite “caldarroste” per riscaldare i cuori e i fisici dal freddo autunnale, sia nelle caratteristiche cantine di tufo (dove anticamente venivano conservate le castagne ed il vino) che verranno aperte eccezionalmente nei giorni della sagra con menu dedicati a prezzo fisso. Saranno inoltre calendarizzate visite guidate nel centro storico come anche una suggestiva camminata nei castagneti, prevista il primo novembre.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Amici della Castagna di Vallerano che, attraverso una speciale guida a tema distribuita in tale occasione, mette a disposizione anche un ricettario sulla castagna e una serie di “curiosità eno-gastro-turistiche” per poter apprezzare in pieno questa significativa iniziativa culturale atta a stimolare i nostri cinque sensi.

 

Il programma della Sagra della Castagna

Sabato 11 ottobre

Ore 15:00
Apertura stand, vendita dei prodotti tipici locali e  assaggi marmellate.
Ore 15:30
Musica anni 70/80 in Piazza della Repubblica con Ivano.
Ore 16:00
Caldarroste per tutti, in Piazza.
Ore 18:00
Presso il Teatro F. Orioli avverrà la presentazione del libro di Roberto Urbani Jo la piazza (poesie in dialetto valleranese), interverrà il prof. Luigi Cimarra e il dr. Vincenzo Cherubini.
Ore 20:00
Cena nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.

Domenica 12 ottobre
Ore  9:00
Presso il giardino comunale si svolgerà il “Gran galà del cane” in collaborazione con E.N.P.A. (delegazione di Vallerano) e con la partecipazione della Squadra  Cinofili Protezione Civile Nucleo Volontariato Associazione Nazionale Carabinieri  di Viterbo.
Aperto a cani di razza e meticci.
Ore   9:30
Mercatino dell’antiquariato e dell’artigianato.
Ore 10:00
Mostra di Pittura e Creazione Artigianale prodotti in ceramica.
Ore 10:00
Apertura stand vendita prodotti tipici locali e assaggi marmellate.
Ore 10:00
Visite guidate gratuite al Centro Storico, alle caratteristiche cantine, a due vecchie botteghe di antichi mestieri, un laboratorio di costruzione di presepi e allo stabilimento  di lavorazione delle castagne con partenza da Piazza della Repubblica presso lo stand dell’Associazione “Amici della Castagna ”
Ore 13:00
Pranzo nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali
Ore 15:30
Sfilata per le vie del Paese ed intrattenimento in Piazza della Repubblica del Gruppo Sbandieratori e mini Sbandieratori “G. M. Nanino” di Vignanello.
Ore 16:00
Caldarroste  per tutti, in Piazza.
Ore 20:00
Cena nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.

Sabato 18 ottobre
Ore 15:00
Apertura stand vendita prodotti tipici locali e assaggi marmellate.
Ore 15:30
Musica in Piazza con un gruppo di giovani valleranesi: Studio Illegale.
Ore 16:00
Caldarroste  per tutti, in Piazza.
Ore 18:00
Presso “Osteria degli Orti”: incontro con Marco Loperfido autore di Claude Glass, il romanzo che ha ispirato ammappaitalia.it e il giro della Tuscia in 80 giorni.
Ore 20:00
Cena nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.

Domenica 19 ottobre
Ore   9:30
Mercatino dell’antiquariato e dell’artigianato.
Ore 10:00
Mostra di Pittura e Creazione Artigianale prodotti in ceramica.
Ore 10:00
Apertura stand vendita prodotti tipici locali e assaggi marmellate.
Ore 10:00
Visite guidate gratuite al Centro Storico, alle caratteristiche cantine, a due vecchie botteghe di antichi mestieri, un laboratorio di costruzione di presepi e allo stabilimento  di lavorazione delle castagne con partenza da Piazza della Repubblica presso lo stand dell’Associazione “Amici della Castagna”.
Ore 13:00
Pranzo nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.
Ore 15:30
Il Corte Storico Medioevale, Sbandieratori e Musici della Città di Giove sfileranno e si esibiranno in Piazza della Repubblica.
Ore 16:00
Caldarroste per tutti, in Piazza.
Ore 20:00
Cena nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.

Sabato 25 ottobre
Ore 15:00
Apertura stand vendita prodotti tipici locali e assaggi marmellate.
Ore 15:30
Musica itinerante con il Gruppo Fire Dixie Jazz Band di Roma.
Ore 16:00
Caldarroste per tutti, in Piazza.
Ore 18:00
Presso “Osteria degli Orti”: incontro con Emanuela Ghinazzi autrice di Senza glutine. Ricettario goloso per celiaci. Senza la pretesa della scienza ma con la voglia di riscoprire il gusto del pane in tutte le sue forme.
Ore 20:00
Cena nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.
A seguire il gruppo itinerante allieterà con il suo jazz le caratteristiche Cantine portando allegria agli ospiti presenti.

Domenica 26 ottobre
Ore   9:30
Mercatino dell’antiquariato e dell’artigianato.
Ore   9:30
Autoraduno d’epoca e storiche: premiazione.
Ore 10:00
Mostra di Pittura e Creazione Artigianale prodotti in ceramica.
Ore 10:00
Apertura stand vendita prodotti tipici locali e assaggi marmellate.
Ore 10:00
Visite guidate gratuite al Centro Storico, alle caratteristiche cantine, a due vecchie botteghe di antichi mestieri, un laboratorio di costruzione di presepi e allo stabilimento di lavorazione delle castagne con partenza in Piazza della Repubblica presso lo stand dell’Associazione “Amici della Castagna”.
Ore 13:00
Pranzo nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.
Ore 15:30
Conosciamo i Romani, sfilata e presentazione della Legio Secunda Parthica Severiana con il supporto dei Ballistari della Legio IX Hispana.
Ore 16:00
Caldarroste per tutti, in Piazza.
Ore 20:00
Cena nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.

Sabato 1 novembre
Ore  9:00
Trekking tra i secolari castagneti alla volta del sito rupestre di San Leonardo, in collaborazione con il C.A.I. di Viterbo e il Gruppo Archeologico di Vallerano.
Ore   9:30
Mercatino dell’antiquariato e dell’artigianato.
Ore 10:00
Mostra di Pittura e Creazione Artigianale prodotti in ceramica
Ore 10:00
Apertura stand vendita prodotti tipici locali e assaggi marmellate.
Ore 10:00
Visite guidate gratuite al Centro Storico, alle caratteristiche cantine, a due vecchie botteghe di antichi mestieri, un laboratorio di costruzione di presepi e allo stabilimento di  lavorazione delle castagne con partenza in Piazza della Repubblica presso lo stand  dell’Associazione “Amici della Castagna”.
Ore 13:00
Pranzo nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.
Ore 15:30
Si balla: esibizione ed intrattenimento, in Piazza della Repubblica, del Gruppo di Musica Popolare “Le Tarantole”, gruppo folkloristico tipico salentino di pizzica…con ballo e suoni folkloristici.
Ore 16:00
Caldarroste per tutti, in Piazza.
Ore 18:00
Presso “Osteria degli Orti” incontro con Giorgio Nisini in attesa del suo prossimo libro. “L’autore, già finalista del Premio Strega, parlerà dei suoi libri e del mestiere di scrivere”.
Ore 20:00
Cena nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.

Domenica 2 novembre
Ore   9:30
Mercatino dell’antiquariato e dell’artigianato.
Ore 10:00
Apertura Mostra di Pittura e Creazione Artigianale prodotti in ceramica.
Ore 10:00
Apertura stand vendita prodotti tipici locali e assaggi marmellata.
Ore 10:00
Visite guidate gratuite al Centro Storico, alle caratteristiche cantine a due vecchie   botteghe di antichi mestieri, un laboratorio di costruzione di presepi e allo stabilimento di lavorazione delle castagne con partenza in Piazza della Repubblica presso lo stand  dell’Associazione “Amici della Castagna”.
Ore 13:00
Pranzo nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.
Ore 15:30
Sfilata e intrattenimento dell’Associazione culturale Pilastro con Corteo Storico  “Famiglie Nobili Viterbesi” e “Gruppo Musici e Sbandieratori”.
Ore 16:00
Caldarroste per tutti, in Piazza.
Ore 20:00
Cena nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.

Tutte le domeniche della sagra (compreso l’1 ed il 2 novembre) dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18,  sarà possibile visitare il Santuario di Maria SS.ma del Ruscello, dei Donatori di sangue.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: