ViaggiNews

A Bolzano c’è già aria natalizia. Tutto pronto per i classici mercatini

giovedì, 2 ottobre 2014

thinkstock

thinkstock

 

A Bolzano non aspettano altro che un evento: i mercatini di Natale. Sono il momento clou per tutti i visitatori, ma anche per i residenti che, anno dopo anno, appena finisce un’edizione sono già al lavoro per creare quella successiva. Non stupisce dunque che proprio qui sia già tutto pronto per l’edizione 2014 dei mercatini comincerà ufficialmente a fine novembre.

Del resto è tra gli appuntamenti più attesi in Alto Adige. Il Mercatino di Natale di Bolzano, nello specifico, inizia il 27 novembre alle ore 17.00, con l’apertura della ventiquattresima edizione che anima il cuore di Bolzano. Nelle tradizionali bancarelle natalizie a forma di casetta, ci saranno solo oggetti di produzione strettamente locale secondo un ferreo regolamento (il lavoro artigianale rappresenta oltre il 30% dell’esposizione): dalle statuette in legno alle decorazioni, dai dolci tradizionali agli accessori d’abbigliamento (pantofole e cappelli), alla cartoleria, dai piccoli strumenti musicali alle candele decorate, dalle palline di Natale fatte a mano alle leccornie da mettere sulla tavola il giorno di Natale. Il Mercatino invita turisti e bolzanini a vivere la sua atmosfera natalizia, fatta di colori, profumi, suoni ovattati che catalizzano interesse e curiosità di grandi e piccini. Anche dopo Natale, fino al 6 gennaio, le bancarelle, grazie alla rinnovata proposta dell’edizione speciale, continuano ad esporre i loro articoli natalizi.

Il Mercatino di Natale di Bolzano è certificato come Green Event, ovvero evento programmato, organizzato e realizzato, seguendo criteri di tutela ambientale, inoltre, passeggiando tra le bancarelle, il profumo di cannella, di mandorle tostate, di strudel alle mele, dell’immancabile vin brulé vi farà sentire praticamente in mezzo ad un bosco.  Anche con gli occhi chiusi, si può immaginare il palcoscenico di luci e colori che avvolge piazza Walther e il centro di Bolzano. I simboli tradizionali del Natale punteggiano questo luogo di festa, con l’abete bianco decorato, il presepe, la corona d’Avvento, la pasticceria profumata confezionata settimana dopo settimana dalle mani sapienti di chi custodisce i segreti e la “malizia” delle ricette.

Una novità è lo stand degli artigiani nella parte sud di piazza Walther. Ogni giorno i soci della cooperativa Artigiani Atesini presenteranno 2 ore al mattino e 2 ore al pomeriggio, alcuni mestieri tradizionali dell’artigianato artistico altoatesino: creazione di presepi, sculture di legno, cartoline artistiche, decorazioni natalizie con cristalli, applicazioni su candele, pittura su palline di vetro, design di gioielli, tornitore, mosaici di vetro, decorazioni natalizie floreali, cuscini con decorazioni, applicazioni su candele, decorazioni di vetro per cartoline natalizie, ricami, oggetti di carta, lavorazione di ceramica, incisioni su vetro, applicazioni su candele, decorazioni per regali di Natale.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: