ViaggiNews

Funghi: dove raccogliere i più belli

martedì, 30 settembre 2014

Funghi

@Getty Images

Amanti di funghi a raccolta, è tempo di progettare qualche bella escursione per dare la caccia a queste succulente e delicate prelibatezze che sicuramente rallegreranno i nostri weekend autunnali.

Si tratta certamente di un’attività piacevole e rilassante che noi di Viagginews vi abbiamo già consigliato in passato indicandovi dove raccogliere funghi in nord Italia. Cogliamo quindi l’occasione di suggerirvi nuove gustose locations, per saziare il vostro spirito da “fungaroli”.

1)Trentino Alto Adige:

  • l’Altopiano della Paganella, in provincia di Trento, è uno dei più frequentati, da segnalare anche i bellissimi percorsi lungo le rive del Lago di Molveno nel Parco Naturale dell’Adamello
  • nella Val di Fierle potrete trovare finferli e porcini in una località molto comoda e accessibile

2)Lombardia:

  • Zone vicino all’Adda e al Ticino come Vigevano, Abbiategrasso e Golasecca dove potrete trovare i prelibati chiodini. Senza dimenticare naturalmente la Bassa Valtellina e il ricco Parco delle Groane.
  • Val Brembana: anche in Provincia di Bergamo troverete dolci passeggiate e occasioni per raccogliere un bel bottino

3)Veneto:

  • recatevi a Combai, in provincia di Trento, qui tra Montebelluno, Feltre e Bassano del Grappa troverete molte varietà di funghi
  • San Zeno di Montagna e le zone limitrofe al Monte Baldo

4)Emilia Romagna:

  • Strada del Fungo: l’itinerario comincia a Nord della Val Taro e si congiunge con la Val Baganza e la Val Ceno.

5)Lazio:

  • qui consigliamo i Monti Simbruini che offrono la possibilità di incantevoli passeggiate e in cui si possono trovare funghi prataioli, porcini e pinaroli

6)Calabria:

  • sulle montagne della Sila crescono addirittura 3 mila varietà di funghi. Tra le più conosciute ci sono: la mazza di tamburo che cresce al limitare dei boschi e il rosito, chiamato così per il suo colore rossastro

 

Allora fungaroli, tutti pronti armati di cestello e autorizzazioni? Ricordatevi infatti che in molte regioni è necessario il permesso.

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: