ViaggiNews

Ottobre a Courmayeur: i colori dell’autunno sulle Alpi

martedì, 23 settembre 2014

Courmayeur, Italy

Autunno a Courmayeur, prima che la neve torni a ricoprire tutto il paesaggio,  è questa la stagione migliore per visitare questa vera “Regina delle Alpi” al confine tra l’Italia e la Francia, ai piedi del magico Monte Bianco.
L’appellativo “Regina” non è dato a caso, visto che la cittadina ha da sempre il fascino di una donna aristocratica che solo da poco si è concessa ad un turismo un po’ più di massa ma che da ancora la possibilità per chi cerca relax e benessere di trovarlo.

Courmayeur, quando andare: una fuga fuori stagione

E proprio in questo periodo, tra settembre e ottobre, quando ancora le piste da sci non sono ricoperte di neve e la luce del sole è ancora abbastanza per poter vivere all’ aperto, che vi suggeriamo di visitarla anche per cogliere il vero aspetto di Courmayer.

Courmayeur, cosa fare: dal rafting alla spa

Il freddo ancora non è quello rigido dell’inverno ma già si ha il piacere di ritrovarsi davanti ad una bevanda calda da bere magari dopo una bella passeggiata nei boschi all’interno dei numerosi bar e ristori cittadini tutti molto caratteristici. Passeggiando per via Roma si avrà veramente l’impressione di camminare in un grande centro commerciale ma all’aperto. Un luogo decisamente autentico, speciale nell’atmosfera e nella cordialità dei commercianti pronti a farvi gustare, toccare e consigliarvi durante i vostri acquisti.

L’accoglienza degli abitanti di Courmayer vi sorprenderà davvero, mai invadenti ma sorridenti, che mischiano nel loro modo di comunicare un po’ di italiano ed un po’ di francese, facendovi immergere in questo spirito di internazionalità ma senza varcare il confine italiano.

Oltre al relax e all’ozio, per i più sportivi gli eventi organizzati in città sono davvero molti, c’è l’imbarazzo della scelta. Si va dalle più tranquille giocate a golf a esercizi di arrampicata; da una rilassante battuta di pesca sportiva al rafting sui tanti torrenti che scendono dalle montagne, ma potete anche provare l’emozione di nuotare in piscine ad alta quota o una giornata nel parco avventura del Mont Blanc.

Una volta rientrati in hotel poi, potrete sfruttare le numerose spa che ormai sono una costante in tutti i più grandi alberghi cittadini; delle vere e proprie oasi di relax per recuperare le energie o semplicemente per godere di tutti i trattamenti di bellezza per rigenerarvi e respirare a pieni polmoni questa “immersione” nel benessere.

E se questo nostro suggerimento vi ha appassionato, siamo sicuri non vedrete l’ora di partire di nuovo fuori dai soliti schemi, magari alla scoperta dei laghi più belli e sconosciuti delle Alpi!

Pronti? Noi si! Buona “fuga” a Courmayer.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: