ViaggiNews

Anche in Italia è nato il primo “Asilo nel bosco”, si trova a…FOTO

venerdì, 19 settembre 2014

10613057_1461422624146856_2018488629986747762_n

Ecco il primo “Asilo nel bosco”, dove si vive all’aria aperta/Roma – Sembrerebbe una storia da film e invece è realtà, a Ostia, sul litorale romano, dove la scorsa estate uno squalo è arrivato a riva, è, finalmente nato il primo “Asilo nel bosco”, dove è i bambini stanno a stretto contatto con la natura e giocano con pigne, sassi, foglie, rametti e legnetti.

Questo genere di asilo è nato da un’idea della danese Ella Flatau che, negli anni ’50, creò il primo “asilo nel bosco” nella città di Sollerod, in Danimarca. Da allora numerosi gli asili che sono nati in mezzo alla natura seguendo l’esempio della Flatau. In Germania ad oggi se ne contano oltre 1000 di asili nel bosco.

Una lodevole iniziativa da emulare considerato che, come gli stessi specialisti sostengono, per i bambini con un’età compresa tra i 2 e i 6 anni è di primaria importanza vivere la natura, scoprire tante cose nuove, sentirsi come delle piccole “Giovani marmotte”, sporcarsi di terra, conoscere nuovi essere viventi, assistere al cambiamento delle stagioni.

Chiaramente anche se immerso nella natura ogni Asilo nel bosco è dotato di spazi coperti dove rifugiarsi durante il cattivo tempo o quando le temperature risultano essere troppo rigide per poter restare all’aperto. Lo spazio dove i piccoli “esploratori” trascorrono la maggior parte del tempo è messo in sicurezza da eventuali pericoli e i banchetti e le sedie sono costruiti con tronchi e assi di legno.

Asilo nel bosco, costi e condizioni

Il vero primo paradosso dell’Asilo nel bosco, secondo noi di viagginews, riguarda il costo poiché, nonostante i molteplici vantaggi rispetto a un classico asilo ubicato all’interno di quattro mura, costa molto meno.

Inoltre, il professor Peter Hafner, dell’università di Heidelberg, la professoressa Michela Schenetti dell’Università di Bologna e Lena Gruener sostengono che gli alunni dell’Asilo nel bosco sono dei bambini molto più creativi e curiosi, sono più attenti a quello che insegnano loro i maestri e vanno a scuola con più voglia.

L’Asilo nel bosco di Ostia è nato grazie alla collaborazione con l’associazione Manes e fa da apripista ad un nuovo modo di interpretare l’asilo. Per tutti coloro interessati a saperne di più è possibile visitare il sito dello stesso asilo www.lemilio.it o la pagina Facebook L’asilo nel bosco.

 (Fonte: eticamente.net)

Tags:

Altri Articoli Interessanti: