ViaggiNews

Il modo migliore per viaggiare secondo gli italiani è…

giovedì, 18 settembre 2014

Getty Images

Getty Images

Non sempre è possibile dedicare alle proprie vacanze una settimana intera o persino 10 giorni. Spesso, per motivi di lavoro o economici si è costretti a ridurre il tutto a una rapida fuga nel weekend. Gli italiani in questo sono molto preparati, sanno quando partire e come prenotare low cost per non incorrere in super tariffe. E’ così infatti che si va alla riscoperta dell’Italia soprattutto per quanto riguarda il turismo breve.

Parigi, Londra, Berlino, Vienna, Amsterdam, Madrid e Lisbona sono mete turistiche accessibili e assiduamente frequentate dai vacanzieri di casa nostra, è innegabile, ma ciò nonostante, il 60% degli italiani che dedicano i fine settimana a una mini-vacanza preferisce appunto viaggiare senza varcare i confini nazionali. Sono moltissime infatti le offerte per il weekend che si possono trovare online o che Viagginews ha proposto a tutti suoi lettori, dalla Liguria alla Puglia, passando per la Toscana e anche mini-weekend all’insegna del relax proprio per andare incontro alle esigenze degli italiani.

La riscoperta dell’Italia da parte di quanti hanno fatto della vacanza breve un antidoto allo stress e un’alternativa alla vacanza “standard” è tra le evidenze più sorprendenti contenute nell’indagine sul turismo breve (quello, per intenderci, che va da 1 a 3 giorni) condotta da Wonderbox, azienda leader a livello europeo negli experiential gift.

Pur divisi nella scelta della destinazione tra città (46%) e mare (40%), i turisti del fine settimana dimostrano di avere le idee chiare sul tipo di esperienza che intendono vivere nel poco tempo a loro disposizione.

I due giorni che rappresentano la durata della trasferta per la maggioranza degli intervistati, infatti, vengono spesi in primo luogo per fare il pieno di arte e cultura (53,66%) visitando le città d’arte, con Roma, Venezia e Firenze a farla da padrone, seguite da vari capoluoghi e borghi della Toscana, come Volterra, Siena, Pisa, Montepulciano, Lucca e San Gimignano.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: