ViaggiNews

La Smemoranda ti porta in vacanza con “Smemotour”…ed è tutto gratis!

mercoledì, 17 settembre 2014

Smemotour

Smemoranda 2015 Vivi, Ama, Ridi! apre il nuovo anno scolastico con Smemotour, uno speciale contest online dedicato alla sua community. Partecipare è facilissimo: basta inviare una foto del proprio posto preferito in Italia ai profili ufficiali del diario su Instagram, Facebooko Twitter usando l’hashtag #Smemotour entro e non oltre il 15/07/2015. Scatti di scorci naturali, monumenti, strutture pubbliche, locali… non ci sono confini, se non quelli italiani! In palio tre weekend a Milano per due persone alla scoperta dei lati nascosti della città, in compagnia di  un Cicerone molto speciale, scelto tra i collaboratori Smemoranda… ancora top secret!

E per trovare l’ispirazione basta visitare il sito Smemoranda.it nella sezione dedicata alle miniguide d’Italia scritte dagli amici del diario: una città al mese e 5 posti speciali per conoscere meglio il nostro paese in compagnia di Claudio Bisio, Luca Carboni, Sud Sound System e tanti altri. Vivi, Ama, Ridi e…. GO! Smemoranda del resto èanche  partner di Expo Milano 2015 e guarda verso l’Esposizione Universale con contenuti informativi all’interno del diario e news periodiche online dedicate al programma e al Tema: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita.
SMEMORANDA 2015 Vivi, Ama, Ridi!: 16 mesi di pensieri belli

Smemoranda 2015 torna con 100 collaboratori, 500 e più pagine di racconti, disegni e strisce, citazioni e battute, stickers e bigliettini a strappo, playlist… e non solo. Perché le novità per il 2015 sono tante. A partire dal tema: Vivi, Ama, Ridi! Un invito da cogliere al volo, un vero e proprio mantra per risollevare anche la giornata più nera, raccontato da testi e disegni di tanti amici, vecchi e nuovi. Soprattutto nuovi, perché oltre al grande ritorno di Checco Zalone entrano a far parte della Smemo-banda: Fedez, Moreno, Mika, Malika Ayane, i Boiler, La Pina e Diego, Skuola.net, Cristina Chirichella e Noemi Signorile (Nazionale volley), Luigi Datome, Marco Pellegrini, Don Ciotti e Don Gino Rigoldi… E poi c’è un saluto, molto speciale, ad un amico che non c’è più: un ricordo del prete di strada Don Andrea Gallo.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: