ViaggiNews

“Salviamo il paesaggio”. Tutto pronto per il forum nazionale di Roma

mercoledì, 17 settembre 2014

Getty Images

Getty Images

Passare dalle parole ai fatti, dalle dichiarazioni di intento alle azioni concrete sancite per legge. È questo l’obiettivo per il 2015 del Forum Salviamo il Paesaggio che si riunirà in assemblea nazionale sabato 20 settembre a Roma, presso il Parco delle Energie (eXSnia).

Qualche anno fa il tema del consumo di suolo era quasi del tutto assente nel dibattito politico, mentre era già forte nella società civile. Oggi partiti politici e istituzioni concordano nel riconoscere il danno inflitto al territorio italiano, senza tuttavia attuare concretamente lo stop al consumo di territorio.

A tre anni dalla sua nascita, gli oltre 150 comitati locali e le quasi 1000 organizzazioni che danno vita al Forum Salviamo il Paesaggio si riuniscono per segnare nuovamente un punto di svolta. Nonostante la sensibilità a parole, tutti gli indicatori ci fanno pensare che il futuro non sia roseo: la crisi economica che vede nel blocco dell’edilizia una delle principali cause; il rischio idrogeologico che continua a mettere in pericolo tratti della Penisola e vite umane; gli ultimi dati dell’Ispra sulla cementificazione secondo i quali otto metri quadrati di territorio al secondo sono divorati da cemento e asfalto.

In questi tre anni, mentre il Forum raccoglieva i dati del censimento delle abitazioni inutilizzate nei comuni italiani, il consumo di suolo è cresciuto di altri 720 chilometri quadrati, lo 0,3% in più rispetto al 2009. Si è costruita, cioè, un’area pari alla somma del territorio dei Comuni di Milano, Firenze, Bologna, Napoli e Palermo. In termini assoluti, si è passati da poco più di 21 mila chilometri quadrati nel 2009 ai quasi 22 mila del 2012, mentre in percentuale è ormai perso irreversibilmente il 7,3% del nostro territorio.

Adesso è arrivato il momento di mettere a frutto questo enorme patrimonio di informazioni e denunce, reti di presidio locale ed esperti che collaborano per garantire un futuro agli splendidi e produttivi paesaggi agrari della Penisola. Nel 2015, l’anno che vedrà concretizzarsi le opere dello Sblocca Italia e, soprattutto, quando si terrà l’Expo, il Forum Salviamo il Paesaggio si organizzerà per concretizzare la Proposta di Legge di iniziativa popolare sul contenimento del consumo di suolo agricolo e il riuso del patrimonio edilizio esistente.

Ricco di interventi e suggesioni il programma della giornata, ospitata dal Parco delle Energie, un luogo simbolico a Roma in cui dopo 10 anni di battaglie ha vinto la comunità e il lago eXSnia è stato finalmente destinato a verde pubblico.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: