ViaggiNews

Liguria: tempesta di fulmini sulla regione. Contate oltre 2000 scariche elettriche

martedì, 16 settembre 2014

Getty Images

Getty Images

Nella giornata di ieri, 15 settembre, la Liguria è stata interessata da un violento temporale che, nel giro di poche ore, ha fatto registrare una buon quantitativò di acqua piovana, soprattutto nel Ponente, ma anche di fulmini in tutta la zona di Levante. L’Arpal, il servizio meteo regionale, ha registrato infatti un numero molto elevato di scariche elettriche che si sono abbattute sulle città.

La perturbazione che ha interessato ieri la Liguria non è stata dunque particolarmente significativa dal punto di vista della precipitazione piovosa, aspetto che ha riguardato prevalentemente l’imperiese nel pomeriggio (massimo nelle 24 ore a Dolcedo, con 30 mm di cumulata, di cui ben 22 caduti fra le 16 e le 17).

Più appariscente la tempesta di fulmini che ha illuminato il cielo dapprima sul genovesato, quindi verso levante: circa 1860 i “lampi” contati sul territorio ligure dal rilevatore di fulmini della Protezione Civile Nazionale.

Un numero maggiore di quelli caduti sulla stessa area nell’intero mese di luglio (erano stati 1660), poco meno della metà di agosto (3817).  Il conteggio è reso possibile da un fitto sistema di antenne che rileva il campo elettromagnetico generato da ogni singola scarica elettrica, che si può generare fra nube e nube o fra nube e terra.

Per le prossime ore i previsori del Centro Meteo Arpal indicano nuvolosità variabile con alternanza di schiarite, anche ampie, e temporanei addensamenti o passaggi di nubi alte. Deboli condizioni di instabilità porteranno alla possibilità di locali precipitazioni, più probabili sui rilievi. Venti da Nord o Nord Est, moderati o localmente forti. Bassa predicibilità delle condizioni a medio termine. Possibile peggioramento tra giovedì sera e venerdì.

La città di Genova non è comunque nuova a fenomeni di questo tipo. Duemila fulmini in meno di 24 ore, un vero e proprio record per la Liguria che infatti il 25 agosto 2013 ha vissuto un cambiamento di meteo a dir poco repentino, passando dalla torrida estate a quello che poteva sembrare un inizio d’autunno.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: