ViaggiNews

Argentina: viaggio a Mar De Plata, la “città felice” del Sud-America

lunedì, 15 settembre 2014

argentina mar del plata

Argentina, Mar del Plata – foto thinkstock

Andiamo in Argentina, per scoprire Mar del Plata, chiamata e conosciuta anche con un eloquente soprannome: la “ciudad feliz”, la città felice.

Situata nella provincia di Buenos Aires, Mar Del Plata è bagnata dall’Oceano Atlantico e rappresenta una dei luoghi più importanti e rappresentativi per il turismo argentino.

La sua fondazione è davvero recente, risale al vicino 1874 ma è molto popolata, ben 920.000 abitanti secondo un recente censimento; numeri che durante la stagione turistica, che corrisponde ai mesi di gennaio e febbraio, arrivano addirittura a triplicarsi.

ARGENTINA, MAR DEL PLATA: DOVE ANDARE

Mar Del Plata è il centro balneare dell’Argentina. Un tempo questo luogo era conosciuto esclusivamente da visitatori con alto budget, le spiagge di Mar Del Plata offrivano un rifugio esclusivo per un turismo elitario. Oggi invece vengo no attratti visitatori di ogni budget. Le sue spiagge sono sono adatte sia alle famiglie, come la spiaggia “La Perla“, sia al turista in cerca di luogo sofisticato, come la spiaggia del “Faro”.

MAR DEL PLATA: QUANDO ANDARE

L’alta stagione qui corrisponde ai mesi di gennaio, febbraio ma se volete gustarvi tutto il fascino della cultura e della vita del luogo potete scegliere altre occasioni per soggiornarvi. Una di queste è il “Festival Internazionale del cinema”, un festival internazionale che si svolge ogni anno nel mese di novembre.  Il Mar Del Plata Film Festival si svolge dal lontano 1954 e rappresenta l’evento cinematografico più importante dell’America Latina, riconosciuto dalla FIAPF (Fédération Internationale des Associations de Producteurs de Films) è anche il più antico fra i festival di questa categoria dell’intero continente americano.

MAR DEL PLATA: COME ANDARE

Spostarsi all’interno della città non è complicato. Potete utilizzare gli autobus chiamati qui “colectivos” oppure potete scegliere i taxi. Se volete entrare completamente negli usi del luogo scegliete di farvi accompagnare dai “remis” un tipo particolare di taxi prenotabili solo ed esclusivamente per telefono.

Un aeroporto originariamente chiamato Brigadier General Bartolomé de la Colina, è stato recentemente ribattezzato col nome del celebre musicista marplatense Astor Piazzolla, e la città alla capitale Buenos Aires.

Se non riuscite a togliervi dalla mente luoghi e città di mare e state già progettando un viaggio all’insegna di bellissime spiagge sabbiose, perché non pensare non arrivare sin qui, una metà “oltreoceano” ottima già per novembre in occasione del prestigiosissimo festival o, se riuscite a resistere, a fine gennaio, una speciale destinazione contro il freddo inverno.

Buon viaggio!

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: