ViaggiNews

9/11 Memorial: il Museo della Memoria in ricordo delle vittime

giovedì, 11 settembre 2014

9/11 Memorial

Dal web

9/11 Memorial: oggi è l’11 settembre. L’11 settembre del 2001 due aerei dirottati da alcuni terroristi hanno colpito le Torri Gemelle e da allora il mondo non è stato più lo stesso: gli Stati Uniti – che fino a quel momento erano considerati la Nazione più sicura al mondo – erano stati colpiti al loro cuore e la battaglia al terrorismo è iniziata. A distanza di 13 anni, i principali attori di quel periodo – Saddam Hussein e Osama Bin Laden – sono stati uccisi, ma il conflitto tra gli USA e i Paesi islamici non si è concluso (anzi, si è acuito dopo le decapitazioni dei giornalisti americani James Foley e Steven Sotloff). Se avete in programma un viaggio a New York e capitate a Lower Manhattan, potreste fare una visita al 9/11 Memorial, il Museo della Memoria dedicato alle vittime dell’11 settembre.

9/11 Memorial: il luogo del ricordo per le vittime degli attentati

Il 9/11 Memorial si trova a Lowe Manhattan: è visitabile tutto l’anno ed è un edificio composto da 110mila piedi di superficie (quasi 33 km) in cui viene raccontata la storia dell’11 settembre attraverso filmati, fotografie, racconti e reperti originali. Tutti i nomi delle 3000 vittime degli attentati sono stati scritti su una lapide in bronzo all’esterno dell’edificio, ma i visitatori possono lo stesso conoscere la vita di tutte le persone che persero la vita – uomini, donne e bambini – durante quel tragico giorno. Ci sono infatti le loro foto: un insieme impressionante di volti sorridenti che servono a ricordare. Il museo è stato costruito tra i resti di Ground Zero e contiene anche una collezione permanente di oggetti e memorabilia legati a coloro che non ci sono più.

Il 9/11 è accessibile tutti i giorni e i prezzi variano: 24 dollari per gli adulti e 15 dollari per i minori tra i 7 e i 17 anni. Il martedì l’entrata è libera dalle 17 fino alla chiusura, con l’ultima visita per le 19. I biglietti si possono comprare anche on line.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: