ViaggiNews

Graz: guida alla città giovane dell’Austria

sabato, 6 settembre 2014

 

Graz, capitale della Styria, Austria - foto thinkstock

Graz, capitale della Stiria, Austria – foto thinkstock

Graz , Austria – Splendida città e ricca di storia, Graz è il capoluogo della regione della Stiria, zona centro orientale dell’Austria zona ricca di boschi e dolci colline, che ricorda il paesaggio della nostra Toscana.

Grazie anche ad un clima particolarmente dolce, la regione è nota anche per la produzione di buoni vini ma soprattutto per quello che viene chiamato “Oro nero”, e cioè l’olio di semi di zucca che viene principalmente esportato ma anche utilizzato come base di preparazione di tante ricette locali.

AUSTRIA: GRAZ, GUIDA SU COSA FARE E VEDERE

La città è la seconda dell’Austria come numero di abitanti e tra quelli che la vivono sono soprattutto giovani, difatti Graz è sede di ben 6 università dove si calcola studino circa 40.000 studenti e di conseguenza ricca di vita e manifestazioni principalmente dedicate ai giovani. Inoltre, nel 2003 la città è stata capitale della cultura europea e tutto il centro storico è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

I monumenti, le piazze, i palazzi e i giardini fanno da scenografia a questa bella città, che dista poco più di due ore dalla capitale Vienna e che rimane, specialmente nel cuore dei suoi abitanti, la vera capitale dello stato austriaco, anche grazie alle tante vicende che fanno da cornice alla storia di questa città. Occupata dai Turchi, presa di mira dagli Ungheresi, invasa da Napoleone rimase sempre fiera e riuscì a liberarsi dagli invasori con l’orgoglio e la determinazione che la contradistingue.

Fortunatamente il centro storico è sempre stato preservato, anche grazie alla sua bellezza che colpisce tutti; tra i luoghi più belli c’è:

  • la “Torre dell’Orologiosimbolo di Graz, situato sulla collina di Schlossberg ha la caratteristica di essere visibile in ogni parte della città;
  • il Landhaus che viene considerato il monumento rinascimentale più bello di tutta l’Austria;
  • il Landeszeughaus, l’antico Arsenale, del XVII secolo,che all’ interno ospita l’armeria più grande del mondo.

Anche tra gli edifici religiosi, Graz possiede un “catalogo” di tutto rispetto, a partire dal Duomo dedicato a S. Egidio Abate in stile tardo-gotico e le due chiese di Stadrpfarrkirche e Mariahilfkirche, in tipico stile Barocco

Oltre agli edifici storici, Graz possiede anche un’attrazione davvero particolare di recente costruzione:

  • la Murinsel (isola sulla Mura) una piattaforma artificiale costruita in occasione del periodo in cui la città è stata capitale della cultura nel 2003. Ideata dall’ architetto italo-americano Vito Acconci, è lunga 50 metri e larga 20 e attualmente ospita locali alla moda molto frequentati dalla gioventù di Graz.

GRAZ: DOVE DORMIRE

Sia che si preferisca pernottare nel centro storico o in un hotel di prima classe, di design alla moda che in una confortevole pensione o un appartamento spazioso, Graz offre una grande varietà di alloggi nelle zone e per le classi di prezzo più disparate; la maggior parte delle strutture sono caratterizzate sempre da un allestimento di grande qualità e dalla tipica ospitalità stiriana.

GRAZ: COME ARRIVARE

L’aeroporto di Graz negli ultimi anni si sta ampliando, sviluppando collegamenti con diverse città europee come Francoforte, Berlino, Vienna, Monaco. Dall’Italia settentrionale il modo più semplice per raggiungerla potrebbe essere l’auto ma fate attenzione! Ricordate che l’utilizzo delle autostrade austriache è a pagamento, tutti i veicoli fino a 3,5 tonnellate di peso devono obbligatoriamente essere provvisti di contrassegno, la famosa “Vignette”.

Una bella città dunque da visitare in ogni periodo dell’anno, fuori dai circuiti turistici più “affollati” ma che dà la possibilità di conoscere un vero gioiello nel cuore della mitteleuropa.

Buon viaggio!

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: