ViaggiNews

Festa dell’Acqua a Villagarcia, oltre 30 tonnellate di acqua bagnano i turisti

giovedì, 21 agosto 2014

villagarcia

Festa dell’acqua, Villagarcia de Arousa (Spagna)/Roma – Nella Spagna del Nord, nella Galizia, ogni 16 di agosto, durante la processione di San Rocco, la città viene letteralmente allagata. Oltre 30 tonnellate di acqua vengono gettati sui presenti da parte di cittadini privati e di vigili del fuoco.

La festa di San Rocco, che ogni anno richiama circa 25 mila persone, dura dieci giorni durante i quali è possibile assistere a eventi di vario genere come concerti, spettacoli, sfilate di carri allegorici, concerti delle charangas, ovvero le bande musicali popolari, battaglie di fiori ma il momento più atteso è, sicuramente, la processione di San Rocco che si tiene il 16 di agosto. Le migliaia di persone che seguono la processione del Santo, subito dopo aver accompagnato la statua in chiesa, iniziano a percorrere le vie della città urlando “agua, agua” (acqua, acqua) mentre cittadini e pompieri gettano acqua sui partecipanti. Prima dell’ingresso della statua di San Rocco in chiesa è assolutamente vietato il lancio dell’acqua.

Tutto nasce diversi anni fa, a metà degli anni ’80, quando i fedeli di San Rocco, accaldati dal sole di mezzo agosto, iniziano a bagnarsi per seguire il Santo in processione chiedendo dell’acqua ai cittadini, da allora è diventata una vera e propria tradizione, e anche se risulta essere una festa un pò contestata a causa dell’enorme spreco di acqua continua a essere un momento molto partecipato al quale prendono parte, ogni anno, sempre più persone.

La festa di San Rocco si conclude con un meraviglioso spettacolo pirotecnico che prende vita dal mare regalando ai numerosi presenti completamenti bagnati un momento unico e suggestivo.

Festa dell’acqua, Villagarcia – Foto

(Fonte: lariadearosa.com, foto dal Web)

Tags:

Altri Articoli Interessanti: