ViaggiNews

Esodo: traffico da bollino rosso nel primo weekend di vacanza

sabato, 9 agosto 2014

traffico

Dalla mezzanotte di questo sabato è scattato il bollino rosso per la situazione traffico sulle principali arterie che condurranno gli italiani in vacanza.

Questo infatti è il weekend di maggior esodo dove, fin dalle prime ore della nottata, l’Anas ha fatto registrare un incremento del 4% dei transiti dal 2013 e punte maggiori di traffico su singoli itinerari di una certa rilevanza. Finalmente il sole e il caldo arrivati nelle zone del Centro-Sud della nostra penisola hanno spinto  gli italiani a prendere la macchina.

In questa condizione non sono mancati code e rallentamenti. Sulla A4 Venezia -Trieste, durante la nottata si è formata una coda lunga 11 chilometri a causa di un incidente.

Come accennavano sulle principali strade dirette alle località di villeggiatura predilette dagli italiani si è verificato in picco di transiti: tra i 10 e i 12 mila sulla SS16 Adriatica e mentre la situazione non è stata meno critica sulla  SS1 Aurelia,  sulla A19 Palermo-Catania e sulla SS36 del Lago di Como e dello Spluga.

Sulla dorsale adriatica invece (statale 16) in Emilia Romagna tra Ferrara, Rimini e Riccione il traffico ha cominciato ad aumentare fin dalle prime ore di questa mattinata. La circolazione è sostenuta anche sulla statale 14 della Venezia Giulia in Veneto, sulla statale 1 Aurelia in Toscana, sulla statale 7 Appia nel Lazio, in Puglia e Campania, ma anche sulla Statale 18 Tirrenia Inferiore in Campania e in Calabria.

La direzione prediletta è: Sud, con oltre 40 mila transiti tra Salerno e Reggio Calabria. Tra gli incidenti invece si segnala quello che questa mattina ha causato notevoli rallentamenti sul Grande Raccordo Anulare. Sulla statale 36 in Lombardia, invece, l’uscita di strada di un mezzo pesante al km 6 ha causato disagi.

Si ricorda, in ultimo, che fino alle 22 di questa sera sarà vietata la circolazione ai mezzi pesanti con massa superiore alle 7,5 tonnellate. Il divieto rimane valido anche domenica 10 agosto dalle 7 alle 24.

 

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: