ViaggiNews

Fiumicino: sciopero bianco e caos bagagli

mercoledì, 6 agosto 2014

aeroporto di fiumicino

FIUMICINO SCIOPERO BAGAGLI – Nel mezzo della trattativa tra Alitalia e Etihad si è inserita una protesta dei lavoratori addetti ai bagagli di Fiumicino, che ieri 5 agosto hanno effettuato uno sciopero bianco creando fortissimi disagi a tutti i viaggiatori. Gli addetti all’handling, ovvero allo scarico e al carico dei bagagli, lavorano applicano scrupolosamente ogni regola, rallentando e di fatto paralizzando le operazioni. La protesta, effettuata in uno dei giorni di punta delle vacanze estive, ha creato enormi disagi a moltissimi viaggiatori costretti a imbarcarsi privi dei propri effetti personali.

Aeroporto Fiumicino 6 e 7 agosto: rischio ulteriori disagi

La protesta ha sollevato molte proteste da parte di tutti gli organi istituzionali, durissimo il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi: “Quello che sta succedendo all’aeroporto di Fiumicino per lo smistamento dei bagagli è intollerabile e incomprensibile. Se esiste ancora un minimo di ragionevolezza in chi sta dissennatamente e in modo autolesionistico creando il caos cui tutti assistiamo, mi auguro che questo briciolo di ragionevolezza prevalga”. Alcuni sindacati hanno sospeso le riunioni previste per oggi, 6 agosto, e domani, cercando così di riportare la situazione alla normalità, ma sono possibili ulteriori proteste e la situazione potrebbe continuare a presentare difficoltà per chi deve imbarcarsi. L’Alitalia intanto per fronteggiare i disagi ha istituito squadre straordinarie di facchini che dovranno smaltire le migliaia di bagagli rimasti in accumulo. Dalla compagnia aerea assicurano che faranno di tutto per recapitare entro 24 ore tutte le valigie.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: