ViaggiNews

Documenti per entrare in Marocco: ecco cosa dovete preparare

sabato, 2 agosto 2014

Marocco

Quali documenti preparare per andare in Marocco- Quest’estate siete pronti a una bella vacanza in Marocco? Noi vi abbiamo già parlato di questo splendido paese puntando l’attenzione sulla città di Marrakesh. Vediamo insieme quali documenti dovete preparare per passare le vostre agognate ferie in tutta tranquillità.

Marocco: cosa serve per entrare nel paese

Innanzitutto chiariamo subito che i cittadini italiani non necessitano di visto turistico se entrano in Marocco per soggiorni inferiori a 90 giorni. Si può quindi visitare il paese con una carta d’identità valida per l’espatrio.

Questo nel caso viaggiate con un tour operator con almeno 8 persone che svolga le attività doganali.

A proposito delle carte di identità bisogna fare un piccolo appunto. Spesso infatti comportano notevoli disagi (che nei casi estremi possono condurre al respingimento alla frontiera) sia le carte di identità in formato cartaceo rinnovate con un timbro dal Comune di appartenenza sia quelle la cui validità sia stata prorogata fino al giorno della propria data di nascita.

Se invece viaggiate da soli è meglio avere con voi il Passaporto, con validità di almeno 6 mesi dalla data di ingresso. Se non avete il Passaporto in regola con la marca da bollo non avrete problemi in Marocco, perché questa clausola burocratica è prettamente italiana.

Per quanto riguarda i minori anche loro devono essere muniti di documenti di viaggio individuale. Fino a 14 anni i ragazzi possono espatriare a patto che vengono accompagnati da almeno un genitore o chi ne fa le veci sul passaporto o su una dichiarazione di accompagnamento.

Dal 4 giugno 2014 inoltre la dichiarazione di accompagnamento può riguardare un solo viaggio (andata/ritorno) e la permanenza nel paese non può eccede la durata di sei mesi.

Infine per quanto riguarda le vaccinazioni, non ve n’è nessuna obbligatoria.

Allora avete già finito i bagagli per uno dei paesi più affascinanti del Nord Africa?

Fonte: viaggiaresicuri.it

 

 Fonte foto: web

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: